Viaggio ad Amalfi per la Regata storica delle Repubbliche marinare

Andrea Monaci
18/05/2022

La Costiera che porta il suo nome è una delle mete più iconiche di tutta Italia: un viaggio ad Amalfi resta nel cuore di tutti.

Viaggio ad Amalfi per la Regata storica delle Repubbliche marinare

Amalfi, perla dell’omonima costiera in Campania, è una delle destinazioni turistiche più amate al mondo. La Costiera che porta il suo nome è una delle mete più iconiche di tutta Italia. E per una buona ragione, questo tratto di costa è semplicemente sbalorditivo: un viaggio ad Amalfi resta nel cuore di tutti.

viaggio ad Amalfi e in costiera amalfitana

In quale occasione fare un viaggio ad Amalfi e in Costiera? D’estate o d’inverno Amalfi e la sua Costiera hanno sempre lo stesso fascino indicibile, ma una buona occasione per visitarle è la storica Regata delle Repubbliche marinare, in programma per il 2022 nei giorni del 3, 4, e 5 giugno.

La Costiera Amalfitana è composta da 13 incantevoli cittadine che si aggrappano alla spettacolare scogliera. È stata inserita nell’elenco del patrimonio mondiale dell’UNESCO dal 1977 e attira migliaia di turisti ogni anno. Per informazioni generali di carattere storico, culturale e turistico è possibile consultare il sito web dell’ufficio turistico di Amalfi.

Leggi anche —> Vacanze di lusso d’estate, dove andare

Viaggio ad Amalfi, cosa vedere

Il sentiero degli Dei

Per iniziare col piede giusto il vostro viaggio ad Amalfi il Sentiero degli Dei è la migliore escursione della Costiera Amalfitana. Questa escursione offre i panorami più belli della Costiera Amalfitana e si estende da Bomberano a Nocelle e impiegherà dalle 2 alle 2,5 ore circa ed è lunga 4 miglia (6,44 chilometri).

Se percorri il Sentiero degli Dei, il viaggio ti guiderà attraverso antiche città storiche, rovine e panorami maestosi. Per sfruttare al massimo questa escursione, vai qui all’alba e fai colazione al sacco. Ci sono alcune panchine lungo il sentiero che è perfetto per la colazione.

Questa escursione mozzafiato ad Amalfi offre alcuni dei panorami più spettacolari della costa. Assicurati di fermarti al punto panoramico del Belvedere  per un incredibile punto di sosta con le migliori viste lungo l’escursione. Il Sentiero degli De è il modo perfetto per trascorrere la giornata! Vivrai anche due città meno conosciute della Costiera Amalfitana, Bomberano e Nocelle .

Una volta arrivato a Nocelle, assicurati di fermarti al caratteristico Lemon Point per il miglior succo di limone e arancia fresco con gli agrumi prodotti in Costiera. È un gradito rinfresco dopo una lunga camminata.

Gita di un giorno a Capri

Quando si visita la Costiera Amalfitana, una gita all’isola di Capri è d’obbligo. I traghetti partono da ogni destinazione lungo la Costiera Amalfitana, quindi non ci sono scuse. Quest’isola è così bella, con il suo mare azzurro brillante e i paesaggi verdi e aspri, è semplicemente sbalorditiva. Anche se l’isola è rinomata per essere un parco giochi per i ricchi, in realtà c’è qualcosa da fare lì per ogni viaggiatore e ogni budget.

Ecco le tre migliori cose da fare a Capri:

Monte Solaro e Anacapri

L’isola di Capri è composta da due parti, Capri e Anacapri. Il Monte Solaro si trova ad Anacapri. Quando si arriva a Marina Grande , c’è una stazione degli autobus sulla sinistra. Acquista i biglietti e sali sul bus per Ana Capri . Una volta arrivati ​​ad Anacapri, sarete in Piazza Vittoria.

Da lì sarà necessario salire i gradini della funivia che vi porterà in cima al Monte Solaro. La funivia è di per sé un’esperienza fantastica. È incredibile vedere il paesaggio di Capri che si dispiega davanti a te mentre ti avvicini alla cima della montagna.

Questa cima di montagna è solo piccola ma offre alcuni dei migliori panorami di Capri . Una volta in cima, il primo belvedere, stare davanti all’ingresso ti regalerà le migliori viste! C’è anche una piccola caffetteria lì così puoi goderti un gelato mentre ti godi i paesaggi. Puoi tornare ad Ana Capri con la funivia o puoi tornare a piedi.

Scendendo a piedi si può fare una deviazione per vedere la Chiesa di Cetrella. Si tratta di una minuscola casa di importanza religiosa arroccata sugli scogli con vista incredibile su Capri.

Anacapri

Quando torni ad Anacapri, vale la pena dedicare del tempo all’esplorazione. Anacapri ospita alcune bellissime ville storiche trasformate in musei.

Ci sono anche un sacco di negozi in cui curiosare ed esplorare. Un vero gioiello di questa zona è Villa San Michelle , era la casa dei sogni del medico svedese Axel Munthe . Questa villa è stata edificata sui resti di un’antica cappella dedicata a San Michele.

Grotta Azzurra

Questo è uno dei luoghi più magici di Capri. La Grotta Azzurra è una grotta marina in cui la luce del sole passa attraverso una cavità sottomarina che crea un riflesso blu che illumina la grotta. È uno spettacolo così bello da vedere e sicuramente da non perdere quando si è a Capri.

Visita a Ravello

Villa Cimbrone a Ravello. Ravello di per sé vale una gita di un giorno: è sicuramente il luogo più romantico della Costiera Amalfitana ed meta per la luna di miele di migliaia di persone ogni anno. La città è piena di punti panoramici romantici, cibo straordinario e alcuni dei giardini più belli del mondo. Villa Cimbrone è una delle ville storiche di Ravello, famosa per i suoi panorami mozzafiato dalla terrazza dell’infinito, per le lussureggianti fioriture e roseti. La Terrazza dell’Infinito offre le migliori viste su tutta la Costiera Amalfitana. Questo posto è il posto più perfetto per guardare il tramonto.

Viaggio ad Amalfi: la 66esima Regata storica delle Repubbliche marinare

Grandi novità caratterizzano la 66esima Regata Storica delle Antiche Repubbliche Marinare, in programma nella Città di Amalfi il 3, 4 e 5 giugno 2022, il Sindaco Daniele Milano, svela quella che sarà una delle tante chicche che contrassegneranno la manifestazione storico sportiva.
Il Comitato Generale delle Antiche Repubbliche Marinare ha infatti approvato all’unanimità l’istituzione di una nuova gara, sempre su galeoni, con equipaggio misto – con donne e non più di quattro uomini – sulla distanza di mille metri.

“La Regata delle Antiche Repubbliche, inizialmente simbolica, nel tempo ha assunto un significato agonistico sempre più importante, grazie alla partecipazione di grandi campioni del canottaggio”, spiega il sindaco di Amalfi. “Occorre una forma mentis flessibile, bisogna saper lavorare in squadra come da soli, a contatto con l’acqua e il vento. In quest’ottica abbiamo deciso di allargare il nostro sguardo e innovare ulteriormente la sfida tra le nostre Città, creando una nuova competizione in cui valorizzare la partecipazione delle donne e dei giovanissimi che si allenano, già oggi, per partecipare alle Regate dei prossimi anni”, ha concluso il primo cittadino.

Il programma dettagliato di incontri, eventi collaterali e happening dedicati, mostre, concerti, rievocazioni storiche, itinerari guidati alla scoperta della storia d’un evento che è cultura, folclore e spettacolo sarà svelato il 26 maggio 2022 nel corso della conferenza stampa di presentazione della Regata storica delle Repubbliche marinare.

Amalfi è pronta ad ospitare tutti quelli che sa sempre amano la Regata ma anche tutti quelli che amano il mare. La compagnia marittima Tra.vel.mar. (sponsor tecnico) ha attivato diverse corse aggiuntive al quotidiano servizio della linea intercostiera.