Moda 2021: Reformation il brand tanto amato e desiderato dalle star. Anche Belen sceglie l’omonima Maison

Sostenibilità ed eco-friendly. Il connubio perfetto che distingue Reformation dagli altri brand all’interno del mondo della moda

Reformation fa rima con sostenibilità. Essere eco-friendly è la filosofia che sta alla base dell’omonimo brand. In breve consiste nel concentrarsi su tessuti riciclati, e che abbiano il minimo impatto sull’ecosistema. I tessuti e materiali scelti sono perciò provenienti da fonti naturali e rinnovabili, produzioni carbon free e su una gestione più efficiente, spesso riducendo volumi di produzione e riutilizzando materiali all’interno di un’economia circolare. Oltre a Stella McCartney e Patagonia, una delle migliori Maison che unisce moda e sostenibilità è Reformation.

Reformation: l’omonimo brand che unisce sostenibilità e moda

Reformation nasce nel 2009 dalla mente dell’ex modella Yael Aflalo come vintage store a Los Angeles. Il progetto in breve tempo si è trasformato in un monumento etico del fast fashion. Amatissimo da star internazionali come Adele, la modella Kaia Gerber, l’attrice Julianne Hough e molte altre. Lo slogan che si legge sulla pagina Instagram del marchio, seguita da circa 1,6 milioni di persone, svela subito l’ideale più profondo del brand, così come la sua propensione verso caption divertenti e super catchy: “Being naked is the #1 most sustainable option. We’re #2”.“Siamo Zara, ma con un’anima, ha dichiarato Aflalo in un’intervista. La gente ama Zara, ma il problema è che non sente che Zara condivida i suoi valori dal punto di vista della sostenibilità e dell’inclusione”. 

Belen indossa l’abito a pois: il nuovo look premaman è proibitivo

Belen e Reformation. La bellissima argentina si mostra negli ultimi scatti pubblicati su Instagram più radiosa che mai. La showgirl, infatti, è incinta e il pancione settimana dopo settimana risulta più evidente che mai. Mancano pochissimi mesi alla nascita della piccola Luna Marie. La sua seconda figlia dal fidanzato Antonino Spinalbese, che ha già conquistato l’attenzione dei media ancor prima della sua nascita. Belen non rinuncia di certo a moda e a stile, seppur premaman. Il look firmato Reformation e gli stivali griffati è a dir poco proibitivo: un outfit da quasi 6mila euro per inaugurare la primavera.

L’abito Reformation è glamour e sofisticato

Protagonista dello scatto, oltre la bellissima Belen e Luna Marie, l’abito nero decorato con dei maxi pallini bianchi per rivelare il pancione sempre più evidente. La showgirl ha scelto il Clemence Dress firmato Reformation, un modello con le maniche lunghe, la scollatura quadrata e una gonna con un drappeggio elastico intorno alla vita che le ha permesso di rimanere comfy nonostante abbia la caratteristica di essere “fasciato”. Qual è il costo del vestito in questione? 265 euro sul sito ufficiale del brand, dove sono disponibili anche altre varianti dell’iconico polka dress.

Abbinamenti impeccabili

Belen ha reso il suo outfit incredibilmente glamour e sofisticato. Ha abbinato il mini abito a pois a due accessori costosi: una giacca di camoscio con le frange sulle maniche di RE/DONE (prezzo circa 1.100 euro) e un paio di stivali al ginocchio di Isabel Marant, un modello con il tacco largo e la punta metallica da 1.180 euro. Infine, come “dulcis in fundo”, una borsa firmata Chanel a completare l’outfit griffatissimo. Una tracolla piccola in pelle trapuntata con la doppia C sulla chiusura. Costo? Sul sito della Maison viene venduta a 3.350 euro. Il risultato è davvero considerevole.

 

Avatar

Written by valentinabissoli

Yacht Giorgio Armani: tutto d'oro, 72 metri di puro lusso. Pronti a salpare!

Yacht Giorgio Armani: tutto d’oro, 72 metri di puro lusso. Pronti a salpare!

Hotel di lusso. Casa di Langa, lezioni di cucina e caccia al tartufo: un sogno a 5 stelle

Hotel di lusso. Casa di Langa, lezioni di cucina e caccia al tartufo: un sogno a 5 stelle