Leggings che passione! La top model Kaia Gerber lancia la moda “The Kaia Pant”

Comfort, sensualità, comodità. Tutto questo appartiene all’universo leggings. Anche le top model li adorano!

Leggings che passione! Uno dei capi più confortevoli, aderenti, comodi e femminili che esistano sul mercato! Adorati anche dalle top model internazionali. Malibu, l’essenza della California vera e propria, (dove spesso incontrerete persone con indosso felpe con cappuccio, pantaloni della tuta, e Uggs) si identifica con il comfort-first stile. Non c’è da stupirsi, quindi, se il legging dell’era del lockdown perfetto debba essere “per gentile concessione” della top model nativa di Malibu Kaia Gerber in collaborazione con Bleusalt,una linea di loungewear di lusso di produzione locale.

Leggings: uno degli indumenti preferiti del comfort-first stile

Si usa in palestra a causa della sua enorme elasticità. Dotato di tessuto tecnico oppure cotone,denim e eco-pelle. Con stampe animalier o total black. Fantasia per uscire la sera con le amiche o ad un’appuntamento galante. Tutto questo è il pianeta legging. Il più adorato dalle donne di tutte le età. Senza distinzioni di genere. Un capo che si adatta perfettamente a qualsiasi silhouette. Comodo e sensuale al tempo stesso. Un pezzo irrinunciabile must have per il vostro guardaroba. Da vera e propria “fashion adddicted” che si rispetti.

Kaia Gerber e la sua passione per i leggings: capo versatile in collaborazione con Bleusalt

Il noto brand, è stato lanciato nel 2017 grazie alla fotografa, poi diventata designer Lyndie Benson, I pezzi da spiaggia di Bleusalt sono tutti realizzati in una fibra super morbida, sostenibile, traspirante e lavabile anche in lavatrice. Derivata dalla polpa di legno di faggio. La linea è già un must have e tra le preferite tra i cittadini della splendida Malibu: come Jennifer Meyer, Patrick Dempsey (che ha progettato una capsule collection da sei pezzi per il marchio nel 2018), Pierce Brosnan e Minnie Driver. La coppia Gerber-Crawford ha anch’essa una storia creativa con il marchio: la top model mamma di Kaia ha fatto creare da Benson The Cindy Pant, un pantalone palazzo svasato che da allora è diventato un punto fermo della collezione. Quindi, naturalmente, una collaborazione di seconda generazione è “alle porte”, attraverso la giovane e bellissima Kaia (figlia di Cindy).

Kaia Gerber

Kaia Gerber, “The Kaia Pant”: il legging è un must have

“Durante il blocco Kaia mi ha detto che aveva indossato il nostro legging a vita alta, ma voleva qualcosa di più svasato e con un fondo a campana”, dice Benson riguardo la proficua collaborazione. “Ho fatto un campione da indossare su misura per Kaia, che a sua volta ha portato delle opzioni per per il pantalone”. Ora “The Kaia Pant” si unirà alla collezione permanente dopo mamma Cindy. “Ero così eccitata quando la nostra amica di famiglia di lunga data, Lyndie, mi ha contattato con l’idea di The Kaia Pant”, dice Gerber del design, che viene lanciato oggi. “Bleusalt racchiude uno stile sostenibile senza sforzo.”

Stile sostenibile e senza sforzo prima di tutto. Un contributo anche alla causa sociale

Progettato per essere indossato con un cami o una bralette, oppure con qualsiasi altro abbinamento; Il Kaia Pant ‘”ti porterà dalla spiaggia alla cena a Nobu” dice Benson. “Kaia è un’icona della moda a sé stante e riflette il suo senso dello stile fresco e divertente, ma sofisticato.” Bleusalt donerà anche il 20% delle vendite del pantalone a A Sense of Home, un’organizzazione che aiuta i senzatetto creando delle case. “A Sense Of Home è un’organizzazione molto vicina e cara al mio cuore”, dice Gerber. “Ha reso questo design ancora più significativo per me.”

Qui di seguito, diversi modelli di leggings da imitare e copiare. Molteplici abbinamenti e idee grazie all’estrema versatilità del capo. A voi la scelta!

 

Avatar

Written by valentinabissoli

Trend Estate 2020: gli uomini con lo smalto sono super glamour

Elisabetta II d'Inghilterra: "In pensione a breve, ma il figlio Carlo non diventerà mai un re"

Elisabetta II d’Inghilterra: “In pensione a breve, ma il figlio Carlo non diventerà mai un re”