Milano Fashion Week 2020 e coronavirus: Armani e Biagiotti sfilano a porte chiuse

Tempi duri anche per la Milano Fashio Week che dovrebbe essere un inno alla bellezza e spensieratezza. Il coronavirus fa chiudere le porte di Armani e Biagiotti

Milano Fashion Week 2020: tempi duri in quel di Milano. La notizia arriva con un comunicato in piena notte: Giorgio Armani annuncia che oggi la sfilata della sua prima linea donna prevista per le ore 16 nel Teatro di Via Bergognone, sarà a porte chiuse “dati i recenti sviluppi del coronavirus in Italia”. Non è una decisione esagerata, l’emergenza coronavirus nel capoluogo lombardo è reale e palpabile. Buyer e stampa potranno assistere alla sfilata in diretta streaming attraverso il sito del brand e i suoi account social. La decisione è stata presa per non esporre ad alcun rischio la salute dei propri ospiti.

Giorgio Armani

Milano Fashion Week 2020: Moschino presenta le dame di Versailles

Milano Fashion Week 2020: Armani e Biagiotti sfileranno a porte chiuse

A poche ore di distanza segue il comunicato di Laura Biagiotti: «Lavinia Biagiotti Cigna comunica che la sfilata si svolgerà a porte chiuse. La decisione è stata presa in seguito all’aggravarsi della situazione relativa al coronavirus nel nostro Paese al fine di non esporre gli invitati a rischi». Come per Armani, anche per Laura Biagiotti lo show sarà disponibile su tutte le piattaforme social della Maison.

Laura Biagiotti

Le sfilate di molta Maison si svolgeranno privatamente

Teatro vuoto dunque, senza ospiti in sala e senza buyer e giornalisti. La Camera Nazionale della Moda Italiana ha comunicato che oggi penultima giornata di Milano Fashion week 2020 ogni maison prenderà’ decisioni sulle modalità’ di presentazione degli show. La CNMI comunica che: «abbiamo seguito e continueremo a seguire le istruzioni delle autorità preposte. Ovviamente i singoli brand prenderanno in autonomia la decisione riguardo alla modalità della sfilata odierna. L’unica notizia che abbiamo riguarda la decisione del signor Armani di tenere la sfilata all’orario previsto ma a porte chiuse. Speriamo che le misure di attenzione diramate dal ministero della salute ed applicate in questi giorni da tutti noi, siano state sufficienti, visto che da oltre cinque giorni le stesse persone condividono gli stessi ambienti di lavoro. Non possiamo quindi che rimanere fiduciosi del lavoro delle istituzioni».

Milano Fashioon Week

Milano Fashion Week 2020: “la femminilità come potere contro gli stereotipi” by Prada e Fendi

La Milano moda donna si blocca

Anche Moncler rilascia un comunicato: «In seguito degli ultimi aggiornamenti relativi ai casi di coronavirus COVID-19 accertati in Italia e alle indicazioni fornite pubblicamente dalle autorità competenti, Moncler, in via precauzionale e a tutela della salute di tutti, comunica che l’apertura al pubblico di Moncler Genius 2020 prevista per oggi 23 febbraio a Milano viene annullata». Si attengono notizie sulle altre sfilate in programma, probabili nuove cancellazioni.

Avatar

Written by Sara Corsini

Amazzonia

Un “sorso d’acqua” che costa 70 euro, in vendita il vapore in bottiglia dell’Amazzonia

Cucina: come abbinare al meglio il tartufo nero pregiato