Milano Digital Fashion Week: a luglio le prime sfilate della nuova moda 3.0

La nuova moda post Coronavirus. La prima Fashion Week ufficiale in formato digitale andrà in onda a luglio

Milano Digital Fashion Week. Sembrava altamente improbabile, invece è diventata realtà. La nuova moda firmata 3.0, è alle porte: tutto digitalizzato a causa dell’emergenza sanitaria che ci ha colpito in questi mesi chiamata Coronavirus.  La prima edizione andrà in onda questo luglio con le nuove collezioni uomo primavera estate 2021 e le precollezioni uomo e donna primavera estate 2021.

Milano Digital Fashion Week: siamo all’alba di un nuovo cambiamento?

La Camera Nazionale della Moda Italiana presenta la prima Milano Digital Fashion Week, in programma dal 14 al 17 luglio 2020. La manifestazione rappresenta una risposta concreta all’esigenza di promozione e di business dei brand di moda (soprattutto italiani) che avranno occasione di presentare, all’interno di un calendario esclusivamente digitale, le collezioni uomo primavera/estate 2021 e le precollezioni uomo e donna primavera/estate 2021.

View this post on Instagram

#KoreaLovesItaly 🇰🇷❤️🇮🇹 Meet the protagonists of CNMI Partnership with @The_Hyundai touring pop-up store promoting the new generation of talents. Introducing: @edithmarcel_official EDITHMARCEL is founded in 2015 by Gianluca Ferracin and Andrea Masato, respectively from the world of Fashion Design and Architecture. The brand reflects on the theme of gender as a study of forms, volumes and lengths that can dress alike the male and the female body. Presented its first collection in the agender section “Open" at Pitti88, EDITHMARCEL is selected by Camera Nazionale della Moda Italiana for showing their first collection at Milan Fashion Week in September 2015. The tour started at the Hyundai Apgujung Gangnam in Seoul, stopping at Hyundai Mokdong Yangchen in Seoul and will end its journey on 16/07/2020 at the Hyundai Coex Gangnam in Seoul. #mfw #mfwh #the_hyundai

A post shared by Milano Fashion Week (@cameramoda) on

La Fashion Week digitale segno concreto di ripresa dell’industria della moda

Trentasette i brand presenti, tra cui due eventi fisici, Dolce&Gabbana e Etro. I due brand in questione, hanno deciso di non conformarsi al formato digitale, preferendo (sempre e comunque) le sfilate fisiche e all’aperto. L’iniziativa prosegue dopo il successo perseguito con il progetto “China, we are with you” che a febbraio 2020, in risposta all’assenza a Milano di buyer e press di un paese particolarmente strategico come la Cina, ( colpita in quel momento dalla pandemia) ha permesso a oltre 25 milioni di persone di assistere in remoto a tutte le attività di Milano Moda Donna autunno inverno 2021, lanciando di fatto la prima versione digitale di una fashion week. Sta avvenendo, molto probabilmente, un cambiamento nel fare moda e nel proporla. Staremo a vedere.

View this post on Instagram

#KoreaLovesItaly 🇰🇷❤️🇮🇹 Meet the protagonists of CNMI Partnership with @the_hyundai touring pop-up store promoting the new generation of talents. Introducing: @arthurarbesser Born and raised in Vienna, Arbesser was deeply immersed in the city’s history and culture as he grew up. After graduating from London’s Central Saint Martins College he moved to Milan to work for a leading fashion house for several years. Subsequent to launching his label and being a finalist of the 2015 LVMH prize, he quickly became recognized for his graphic aesthetics and personal design language. The tour started at the Hyundai Apgujung Gangnam in Seoul, stopping at Hyundai Mokdong Yangchen in Seoul and will end its journey on 16/07/2020 at the Hyundai Coex Gangnam in Seoul. #mfw #mfwh #the_hyundai

A post shared by Milano Fashion Week (@cameramoda) on

Per la prima Milano Digital Fashion Week di luglio 2020, la Camera Nazionale della Moda Italiana proporrà una piattaforma digitale in cui per la seconda volta saranno presentati contenuti fotografici e video, interviste e backstage dei momenti creativi, con l’obiettivo di creare un palinsesto ricco e variegato. Una nuova era della moda sta muovendo i suoi primi passi.

Milano Digital Fashion Week a sostegno dei piccoli designers

Il sostegno economico e concreto da parte della Milano Digital Fashion Week è soprattutto dedicato ai giovani brand, più che mai cruciale in un momento di difficoltà del business come quello che stiamo attraversando.

View this post on Instagram

Camera Nazionale della Moda Italiana is happy to announce that @dolcegabbana has joined its Association. "We have always been in love with Italy, with all its beauties and excellences, and we have invested our energy to support it and make it renowned to the world. Fashion needs, now more than ever, strong positivity and cohesion. At a particular moment like this, we thought it was important and necessary to join forces. We supported the Camera della Moda project "Italia We Are With You" and we HAVE decided to be part of its "Digital Fashion Week.” These collaborations brought us closer to Camera della Moda and renewing our collaboration has been a natural result. We hope we will be able to look to the future together, giving Italian fashion the respect and attention it deserves, to support the production chain and because fashion itself is one of the maximum expressions of Italian creativity". Domenico Dolce and Stefano Gabbana #DolceGabbana

A post shared by Milano Fashion Week (@cameramoda) on

Sarà presente anche una sezione della piattaforma interamente dedicata agli showroom. Uno strumento attivo per l’intera fase di campagna vendita.

 Il Presidente di Camera Nazionale della  Moda  Italiana, Carlo Capasa afferma:«In questa situazione di difficoltà è fondamentale dare la possibilità a tutte le aziende di presentare le collezioni […] Il nostro obiettivo è sia quello di sostenere la ripartenza dell’intero sistema moda sia di raggiungere i media, i buyers e l’intera fashion comunity attraverso una moltitudine di contenuti, studiati per tutti gli attori del sistema.»

Vi auguriamo una buona Fashion Week, questa volta in formato digitale. Sarà un’esclusiva o rimarrà nel tempo e sostituirà le sfilate fisiche? Sarà solo il tempo ( e la tecnologia) a darci le risposte.

 

Avatar

Written by valentinabissoli

La moda italiana deve combattere il razzismo: lo dicono gli insiders

Katy Perry icona fashion: i look imperdibili da copiare