Coronavirus, la regina Elisabetta e il marito Filippo fuggono da Londra: «Troppa gente»

La sovrana d’Inghilterra e il marito sono stati spostati da Buckingham Palace al castello di Windsor come misura precauzionale

Il Coronavirus sta colpendo tutto il mondo e i reali non sono certamente immuni al contagio, ecco perché a Londra si prendono drastiche decisioni per evitare il peggio. La regina Elisabetta e il marito Filippo si sono trasferiti nel castello di Windsor per effettuare l’auto quarantena lontano dalla folla della capitale inglese.

 Decisioni affrettate per i reali

“La sovrana inglese e il marito Filippo sono stati spostati per motivi di sicurezza, sono in buona salute, ma lo staff ha pensato che lasciare il centro di Londra sia la misura precauzionale migliore.”

Ricordiamo che la fascia d’età più colpita dal Coronavirus è quella dai 50 anni in su. La regina Elisabetta il prossimo mese compirà 94 anni, e il duca di Edimburgo, invece va per i 99, uno scenario troppo pericoloso, che ha costretto la coppia a fuggire da palazzo.

“A Buckingham circolano troppe persone, c’è pericolo”

A Londra aumentano i casi di Coronavirus

“È la più grave crisi sanitaria in una generazione, moriranno molti nostri cari.” Boris Jhonson

Il governo di Boris Johnson non vuole bloccare un intero paese come ha fatto l’Italia: considerano le misure draconiane controproducenti ma soprattutto insostenibili a lungo termine: “Dopo due/tre mesi di blocco potrebbe ripresentarsi la stessa emergenza.” A Londra e nel resto del Paese la minaccia del Coronavirus per ora è scarsamente percepita: pochissime le mascherine. La vita, per ora, va avanti, frenetica, sociale, mondana e affollata come sempre.

Avatar

Written by chiaradinunzio

Donald Trump

Donald Trump accusato di abusi: nel suo yacht modelle adolescenti, uomini potenti e cene private

Re Felipe rompe con Juan Carlos: “Rinuncio all’eredità di mio padre”