Miuccia Prada fa posto a Raf Simons: cambio di direzione storico in Prada

Ieri mattina durante una conferenza stampa speciale è stato annunciato che Raf Simons entra in Prada come co-direttore creativo

I rumours si sono concretizzati. Ieri mattina durante una conferenza stampa speciale è stato annunciato che Raf Simons entra in Prada come co-direttore creativo, insieme a Miuccia Prada. La designer ha così commentato: «Sono molto felice di questa nuova fase. Il contratto con Raf inizierà a partire dal 2 aprile e la prima collezione con Raf sarà in passerella a settembre. Con questo non intendo fare un passo indietro, né sto cercando un successore. Non sono così vecchia».

Miuccia Prada fa posto a Raf Simons: cambio di direzione storico in Prada

Raf Simons veste Prada

Ha preso la parola l’AD del gruppo Prada Patrizio Bertelli «Raf Simons lo scelsi nel 2005 come direttore creativo di Jil Sander. Abbiamo formato tanti stilisti, ma questa è la prima volta che due stilisti collaborano». Lo stilista di nazionalità belga ha esplicato: «Patrizio Bertelli mi ha cercato dopo la mia uscita da Calvin Klein, e abbiamo messo a punto la nostra collaborazione nel corso di questo ultimo anno. Collaborerò solo al marchio Prada, non a Miu Miu, e vivrò fra Milano, Anversa e New York, continuando anche a curare il mio brand».

Miuccia Prada fa posto a Raf Simons: cambio di direzione storico in Prada

Mentre, in una nota rilasciata da Prada si legge: «Concettualmente si tratta anche di un nuovo approccio alla definizione stessa di ciò che è la direzione creativa di un marchio di moda, si mette decisamente in discussione l’idea della individualità dell’autorialità creativa, sottolineando allo stesso tempo l’importanza e il potere della creatività in un panorama culturale in continuo mutamento. I valori e l’ethos caratteristici del marchio Prada restano immutati: infatti, questo dialogo creativo radicale ribadisce la filosofia sia di Miuccia Prada che di Raf Simons. È perfettamente in sintonia con la storia individuale di ognuno dei due stilisti: reinvenzione, provocazione, esplorazione audace e forza delle idee – ora, insieme.» Conclude in questo modo la suddetta la nota.

Raf Simons ad oggi è a capo del suo brand di moda maschile omonimo, lanciato ormai da 25 anni, nel 1995, ma ha ricoperto anche altri ruoli di grande prestigio. Lo ricordiamo direttore creativo delle maison Jil Sander (2005-2012), Christian Dior(2012-2015) e Calvin Klein (2016-2018). Oltretutto Raf collabora assiduamente da alcuni anni anche con Adidas Originals e Fred Perry.

Miuccia Prada fa posto a Raf Simons: cambio di direzione storico in Prada

Milano Fashion Week 2020 e coronavirus: Armani e Biagiotti sfilano a porte chiuse

Avatar

Written by Erika Barone

Gianluca Vacchi case extralusso: le proprietà in giro per il mondo

Jiro Ono

Jiro Ono è “la leggenda del sushi”: 15 minuti di servizio per 200 euro!