Louis Vuitton Autunno / Inverno 2021. Virgil Abloh presenta i suoi archetipi viaggiatori

Gli archetipi presi in esame da Virgil Abloh per Louis Vuitton: l’artista, il venditore, l’architetto e il vagabondo

Dopo i blitz a Shanghai e Tokyo, Louis Vuitton è tornata a casa per la settimana della moda di Parigi Autunno / Inverno 2021. Virgil Abloh, direttore artistico maschile, si è addentrato nel cuore pulsante del marchio scegliendo il code inerente ai viaggi. Idea lucidissima, che fa fede ad una delle grosse mancanze che ci hanno attanagliato finora.

Creare il feeling della sfilata di Virgil Abloh è stato il nucleo centrale. Aperta da Saul Williams, rapper e poeta americano, che si è cimentato in un recital esaminando cosa significhi essere nero in uno spazio bianco. Un’allusione a Stranger in the Village, il saggio fondamentale di James Baldwin sul suo tempo in Svizzera. Saul Williams indossa un elegante cappotto nero, una camicia gessata e una lucente valigetta d’argento, porta il pubblico digitale in una passerella di giada marmorizzata dove, chiaramente, la maggior parte del cast nero inizia a fare presenza negli ultimi pezzi.

Louis Vuitton Autunno / Inverno 2021. Virgil Abloh presenta i suoi archetipi viaggiatori

Le note ufficiali lanciate dalla maison Louis Vuitton descrivono la collezione come uno studio sugli archetipi. Presi in esame “l’artista”, “il venditore”, “l’architetto” e “il vagabondo”. Queste figure sono state portate all’estremo per stile di vita e jet-set più lussuoso che si possa immaginare. Il tutto accentuato da tazze da caffè in pelle LV, chiusure per aeroplani simili a tchotchke e bagagli d’argento con monogramma.

Virgil Abloh ha voluto nei suoi ranghi l’artista concettuale Lawrence Weiner, per creare aforismi adatti alla collezione. Due esempi del lavoro di Lawrence Weiner: “Puoi raccontare un loro dalla copertina” e “Lo stesso posto nello stesso momento”. Frasi che appaiono su borsoni, cinture e cinghie. Mentre gli archetipi di Abloh si adagiavano sulle famose sedie Barcelona di Mies van der Rohe e Lilly Reich, una lettura del poeta Kai-Isiah Jamal ha echeggiato nello spazio.

Precedendo l’esibizione di Yasiin Bey alias Mos Def, in un delicato cappotto monogramma verde / viola. Nonostante fosse preregistrato, Abloh non ha avuto problemi a generare l’hype solitamente associato agli spettacoli dal vivo della settimana della moda di Parigi. Ha portato Louis Vuitton a registrare la più alta quantità di coinvolgimento su Twitter mai sperimentata dalla maison.

Stivali di lusso: Casadei trionfa ancora una volta su tutti. Quanto costano?

Avatar

Written by Erika Barone

Ursula Corbero manda il tilt i social. La foto in topless è poetica

Ursula Corbero manda il tilt i social. La foto in topless è decisamente poetica

Lapo Elkann innamorato. Chi è Joana Lemos: età, carriera, vita privata

Lapo Elkann è innamorato pazzo. Chi è la sua fidanzata: età, carriera, vita privata