La metamorfosi imprenditoriale di Chiara Ferragni: la sua scalata al successo è un fenomeno di costume

Il successo imprenditoriale di Chiara Ferragni è impressionante: da fenomeno di costume e caso di studio alla Harvard Business School

La metamorfosi imprenditoriale di Chiara Ferragni è studiata come fenomeno di costume alla Harvard Business School. La domanda che sorge è la seguente: Come è riuscita la bella Chiara a creare il suo impero imprenditoriale? Qual è stata la sua genesi? E’ riconosciuta a livello internazionale come una delle più celebri fashion blogger (influencer) nonché esperte di moda. “Una ragazza piena di ambizione e perseveranza, che ha saputo trasformare la sua passione in un lavoro e infine in un’attività che fattura più di 10 milioni di dollari”. 

La metamorfosi imprenditoriale di Chiara Ferragni: da The Blonde Salad al successo internazionale

Classe 1987, Chiara Ferragni nasce a Cremona ed è figlia della scrittrice e imprenditrice Marina di Guardo. Fa parte di una famiglia numerosa, ha infatti 2 sorelle minori, Francesca e Valentina. Dopo aver terminato gli studi superiori al liceo classico Manin di Cremona, si iscrive alla facoltà di Giurisprudenza alla Bocconi di Milano. Nonostante l’impegno universitario, lascia gli studi in sospeso, in quanto sarà fortemente impegnata in progetti futuri. Appassionata di fashion, durante il suo percorso universitario nel 2009 apre il suo blog The Blonde Salad.

Il blog The Blonde Salad è un successo nazionale e non solo

Il blog di Chiara Ferragni viene creato in collaborazione col suo fidanzato dell’epoca, Riccardo Pozzuoli, mostratosi inizialmente contrario, ma che decide di accettare dopo essersi trasferito a Chicago per seguire un master in marketing. L’investimento iniziale è di circa 500 euro, volto ad acquistare una macchina fotografica, il dominio online e favorire un migliore posizionamento. The Blonde Salad è tra i primi fashion blog al mondo, dove sin dagli inizi Chiara Ferragni si presenta in prima persona mostrando una notevole capacità nel nuovo mondo digitale, indossando vari look e dando consigli su abbigliamento, accessori e moda in generale. Decide di scrivere i suoi contenuti sia in italiano che in inglese e, sfruttando le sponsorizzazioni, iniziare ad imporre i suoi budget.

E’ nel 2010 che, cimentandosi in un’attività imprenditoriale investendo i primi guadagni, crea un modello di scarpe a suo nome, un paio di stivali da donna in pelle. Forte della visibilità acquisita, viene notata da Mtv e invitata ai Trl Awards, prima occasione pubblica in cui racconta la sua esperienza e parla dei suoi progetti. Poi sono arrivate le prime collaborazioni, la sua linea di moda «Chiara Ferragni Collection», la sua società  TBS Crew e il matrimonio con il cantante Fedez. Oggi è il personaggio italiano con più seguito sui social, nonché una delle influencer più iconiche e potenti al mondo. Nel 2019 da un docu- film intitolato «Chiara Ferragni – Unposted». Un cult per il genere: con 1.601.499 euro di incasso in 3 giorni diventa il film-evento più visto di sempre in Italia.

Chiara Ferragni: la scalata imprenditoriale

Chiara Ferragni nel dicembre 2011 viene nominata Blogger del Momento da Teen Vogue. The Blonde Salad ha raggiunto 12 milioni di visite mensili. Da questo nasce una collaborazione con Guess, con cui posa anche per dei servizi fotografici, e con lo stilista americano Steve Madden, che la vuole per creare una collezione di scarpe per la primavera 2014. A darle maggiore visibilità è poi il suo profilo Instagram, che cresce di pari passo col blog, aiutandola a monetizzare ulteriormente e stringere nuove collaborazioni lavorative. Dopo essere apparsa sulla copertina di Vogue Spagna nello stesso anno ed essere la prima fashion blogger ad apparire su una cover di tale importanza, per lei si aprono nuove opportunità. Diventa global ambassador per Pantene, mentre Mattel crea due Barbie con le sue sembianze e viene scelta da Swarovski come testimonial della collezione natalizia assieme a modelle come Naomi Campbell e Gisele Bundchen.

.

In breve tempo Chiara Ferragni è una delle influencer più potenti del mondo. Spesso è stata al centro delle critiche per le foto pubblicate sui social media. Soprattutto con protagoniste suo figlio Leone in compagnia anche di suo marito, il cantate Fedez. Una relazione iniziata per gioco, con alcune battute scambiate reciprocamente sui social.

“Fenomeno Ferragnez”. La relazione nata per gioco

Fedez arriva nella vita di Chiara quasi per gioco: dopo aver citato l’influencer e la sua cagnolina Matilda all’interno di una sua canzone, e dopo aver visto la risposta della Ferragni in una storia di Instagram, il rapper la invita per un primo appuntamento. Da quel momento in poi, cominciano a far coppia fissa nella vita e su Instagram. Nel 2017, Fedez, durante un suo concerto all’Arena di Verona, le chiede di sposarlo davanti a migliaia di persone.”Un matrimonio spettacolare e spettacolarizzato”, che secondo gli esperti, avrebbe generato un media “impact value” di 36 mln di dollari. La stessa Codacons ha criticato più volte la fashion blogger, additandola come modello sbagliato e per questo non adatta a salire sul palco di Sanremo 2020. Secondo  l’associazione per la difesa dei consumatori, la fashion blogger avrebbe strumentalizzato l’immagine del figlio per scopri commerciali. La Ferragni è stata spesso al centro di numerosi scandali. Tra scatti di nudo quasi integrale; momenti a dir poco esuberanti, come quello della festa organizzata nel supermercato in occasione del compleanno di Fedez.

Fedez scherza con la moglie: «Per Leo voglio la prova del DNA»

L’acqua «By Ferragni» venduta alla cifra di quasi 8 euro

Chiara Ferragni ha venduto tra gli oggetti più disparati. Tra le operazioni commerciali che hanno fatto più discutere Il lancio di un tipo d’acqua con il suo logo «By Ferragni» venduta alla cifra di quasi 8 euro e non ultimo la critica per la raccolta fondi per le terapie intensive dell’Ospedale San Raffaele di Milano durante i giorni più drammatici dell’emergenza sanitaria Coronavirus. Dall’assegnazione dell’Ambrogino d’oro alla nascita della piccola Vittoria, avvenuta durante le scorse settimane. La bambina è già una diva dei social.

Tod’s: Chiara Ferragni entra nel cda e il titolo vola in Borsa

Chiara Ferragni, in ultima istanza, entra nel consiglio di amministrazione di Tod’s. La notizia, data in questi giorni, è stata motivata dalla società del presidente Diego Della Valle con “la necessità da parte delle aziende di occuparsi di impegno sociale, della solidarietà verso il prossimo e della sostenibilità nel rispetto dell’ambiente e del dialogo con le giovani generazioni”. A seguito della notizia le azioni del gruppo Tod’s sono scattate al rialzo a Piazza Affari. Dove la società è ora fra i migliori titoli con un guadagno del 9,8% a 31,58 euro. Tod’s, che ieri aveva chiuso con una capitalizzazione di 945 milioni di euro, ora ne vale quasi 1.040. Un “effetto Ferragni” quantificabile dunque in quasi 100 milioni di euro. 

«Mi fa molto piacere che Chiara Ferragni sia entrata nel cda di Tod’s». Ha dichiarato a gran voce Della Valle. Commentando poi: «La conoscenza di Chiara del mondo dei giovani sarà sicuramente preziosa. Inoltre, insieme, cercheremo di costruire progetti solidali e di sostegno per chi ha più bisogno, sensibilizzando e coinvolgendo sempre di più le nuove generazioni in operazioni di questo tipo». Dal canto suo Ferragni, ceo di Serendipity e di Tbs crew, ha commentato: «Ringrazio Diego Della Valle per la fiducia e il rispetto che ha nei miei confronti come donna e manager. Unirmi al gruppo Tod’s significa dare voce alla mia generazione con una delle eccellenze dell’Italia nel mondo».

 

Written by valentinabissoli

Case di lusso in vendita: le dimore più prestigiose e da sogno tra luxury lifestyle e storia

Chiara Ferragni scarpe da (a)mare: i sandali Estate/2021 sono già must have

Chiara Ferragni scarpe da (a)mare: i sandali Estate/2021 sono già must have