Boom di prenotazioni per ville da sogno in Emilia Romagna, vacanze in sicurezza e comfort

L’emergenza Covid-19 cambia le abitudini dei viaggiatori; non più hotel ma ville. Ville di lusso adibite a tutti i comfort, per poter soggiornare senza pensieri lontano dal caos e a tutela della salute.

L’Emilia Romagna è da sempre meta di grandissimo turismo, attirando sia stranieri sia gente del nord Italia. Punto forte sono le aree attrezzate, la presenza di locali notturni e soprattutto la spiaggia. La Riviera Romagnola caratterizzata da una costa bassa e sabbiosa è ideale per famiglie con bambini e per anziani, ma non solo. E’ amata anche dai giovani, grazie all’acqua bassa che permettere di divertisti tra una partita a pallone ed una a racchettoni, anche con i piedi a mollo a pochi metri dalla riva.

Emilia Romagna vacanze

Ma se solitamente il turismo era solito riempire le camere degli alberghi che costellano e adornano tutto il lungomare, con l’emergenza Covid-19 le scelte sono cambiate. Non si vuole rinunciare alle vacanze, ma di sicuro si vuole provare il più possibile a tutelare il proprio soggiorno. Ed è proprio per evitare di trovarsi troppo a contatto con gente sconosciuta che l’opzione di una villa indipendente per le vacanze, va per la maggiore. E l’Emilia Romagna offre una vasta scelta di ville affittabili per le vacanze.

Ville da sogno in Emilia Romagna

Chi si muoverà per le vacanze sta prediligendo una dimora tutta per sé, per evitare troppi contatti con esterni. E una volta fatto 30, perché non fare 31 e scegliere una villa da sogno per godersi al meglio ed in maniera più esclusiva la vacanza? La villa offre infatti la possibilità di avere tutti i maggior comfort possibili a portata di mano e di condividerli esclusivamente con i propri compagni di viaggio.

Come spiega Giammarco Bisogno, fondatore e Ceo di Emma VillasLa villa sta diventando sempre di più la destinazione, e non solo un bell’alloggio” “Si tratta di strutture caratterizzate da standard qualitativi alti, campi da tennis, aree benessere, sale hobby, a disposizione esclusiva del gruppo di ospiti e che consentono di accogliere famiglie o piccoli gruppi nella massima sicurezza e privacy.”

Il boom di prenotazioni e l’incremento economico che ne consegue

Le prenotazioni di ville per le vacanze in Emilia Romagna, nel 2021, sono state tantissime. Con ben 282 settimane prenotate durante la stagione estiva, la regione ha registrato un incremento del 50% se confrontato con le 188 settimane prenotate nell’anno precedente. La spesa media per i viaggiatori è di circa 5.590 euro a prenotazione, considerando una decina di giorni di soggiorno per 8 ospiti. Anche per la stagione 2022 si hanno buone prospettive; le proprietà gestite da Emma Villas in Emilia-Romagna hanno già registrato, per ora, 24 settimane di prenotazione per l’inizio dell’anno che stare arrivare.

L’impatto economico che il business di Emma Villas porta alla regione ammonta a 595.460 euro l’anno. Una villa può arrivare a far incassare ben 3.134 euro a settimana al territorio. Tra i servizi da essere retribuiti troviamo la di pulizia delle piscine, manutenzione delle aree verdi e altre attività limitrofe incluse che interessano ogni singola villa. Inoltre è stato stimato che ogni proprietà sia fonte di lavoro per circa una decina di persone. 

Insomma la scelta di una villa per le vacanze sta diventando una vera e propria scelta di comfort e sicurezza a 360 gradi. Riprendendo le parole del fondatore di Emma Villas: “Questo tipo di residenze sono sempre più scelte come luogo dove trascorrere le festività: offrono la possibilità di ospitare più di una famiglia, dato che le media di ospiti per ogni prenotazione è di circa 8 persone, e rappresenta una scelta d’elezione anche a causa delle incertezze legate alla pandemia da Covid-19.”

Written by chiaraprossimo

Vestiti Capodanno 2022: cosa indossare in base al tuo segno zodiacale

Emily in Paris 2:i look più stravaganti e perché questa serie è tanto criticata