Victoria Beckham contro i social: «I miei figli vengono giudicati per le cose che pubblicano»

Il mondo del web attacca l’intera famiglia, anche i membri più piccoli, per gli haters nessuna pietà

“Ho un marito favoloso, e insieme formiamo un’ottima squadra. Entrambi abbiamo carriere e passioni diverse che ci impegnano molto, facciamo in modo che la famiglia funzioni.” Victoria Beckham

La stilista Victoria Beckham è preoccupata per via della presenza dei figli sui social, come tanti genitori della sua generazione ha deciso di stare al passo e seguirli in tutto quello che fanno anche per un semplice post su Instagram che sappiamo, può trasformarsi in qualcosa di pericoloso.

Figli

I figli maggiori di Victoria Beckham e David Beckham sono tutti presenti sui social da Brooklyn, 19 anni, Romeo, 17 a Cruz, 15. La madre ha definito la cosa “un po’ spaventosa” per via di quello che potrebbero incontrare online. Sappiamo che un post, può essere commentato sia positivamente, che negativamente, l’ex Posh Spice ha notato (come tanti genitori della sua generazione) come le foto dei suoi figli vengono giudicate senza un motivo preciso.

Haters

Gli odiatori seriali del web o meglio conosciuti come haters, sono quelle persone che deridono e insultano gli altri utenti sui social, si nascondono dietro allo schermo del computer per fomentare l’odio online. Questo fenomeno brutale può avere forme e obbiettivi diversi: si può parlar male di singole persone, partiti politici o intere classi sociali, ma in particolare di persone che fanno parte del mondo dello spettacolo.

Metodo

Il metodo adottato da Victoria Beckham è quello di stare al passo con i tempi. Infatti, l’ex Posh Spice ha partecipato al Tik Tok con suo figlio Romeo, è accaduto esattamente un anno fa, e il video, che li ritraeva ballare sulle note di Spice Up Your Life, delle Spice Girls, impiegò poco a diventare virale. Quando si hanno dei genitori famosi, arrivare con un click all’account è un gioco da ragazzi.

Avatar

Written by chiaradinunzio

London Fashion Week 2020: Richard Quinn e Burberry le passerelle più belle

Milano Fashion Week 2020, calendario eventi e sfilate