Tra piste da sci e chalet di montagna, si impone lo stile upper casual

Cura sartoriale, materiali pregiati ed ecosostenibili: i capisaldi del look inverno 2021-2022

Che sia per la settimana bianca, <!– 29d246e28f9db316 –> un weekend sulla neve o anche solo per una gita in giornata, la voglia di evadere dalla città per concedersi qualche momento di relax immersi nella natura è una tendenza sempre più condivisa. 

Per chi sceglie la montagna, tra giornate all’insegna dello sport e momenti magici sulle vette innevate, è importante tenere bene a mente che le temperature d’inverno sono molto rigide, di conseguenza scegliere un abbigliamento adeguato è fondamentale. Indumenti termici e giacche calde e impermeabili sono necessari per poter godere a pieno dei paesaggi montuosi in cui si trascorreranno i propri giorni di vacanza, ma farlo con stile richiede scelte appropriate non solo nei materiali, ma anche nei modelli.

Outfit da montagna, per uno stile che non va in vacanza

Optare per un look raffinato, con la certezza di rimanere al caldo tra una discesa in sci e il riposo in chalet, non è una sfida impossibile: Harmont & Blaine ne dà prova con il suo stile upper casual. I capi proposti dal brand sono contraddistinti da un nuovo concetto di moda invernale: l’eleganza si coniuga con la comodità, mantenendo uno sguardo attento alle materie prime utilizzate grazie alla costante ricerca della qualità.

Il risultato è un abbigliamento pratico ma di classe: la scelta perfetta per affrontare le basse temperature con un outfit da montagna elegante e sportivo allo stesso tempo. Così si esprime la nuova release Mountain Cliff, una delle linee protagoniste della nuova Collezione Autunno/Inverno 2021, che trae ispirazione proprio dall’anima della montagna e dai suoi valori.

Un nuovo concetto di eleganza ad alta quota

La nuova eleganza casual è la prova che è possibile mantenere uno stile ricercato senza trascurare la comodità. Scandita da silhouette pulite ed essenziali, in filati e tessuti pregiati e tecnici, la linea Mountain Cliff è caratterizzata da capi perfetti da indossare ad alta quota per affrontare le basse temperature. Dal parka impermeabile e antivento, al car coat in graphene clima system, fino alle maglie in cashmere: tutto è disegnato per dare stile e comfort ai capi d’abbigliamento di montagna. Lo stesso accade per le calzature, la cui capacità di adattarsi al suolo innevato, grazie alle suole flessibili e resistenti, si ritrova nei classici casual come i chelsea boot, oltre che nei modelli derby in camoscio e negli scarponcini in camoscio e nylon.

Eco-sostenibilità e riconnessione alla natura 

Anche nelle tonalità nulla è lasciato al caso. L’inverno di Harmont & Blaine accoglie tutte le sfumature della neve: non a caso per questa stagione, i capi si tingono di nuance pure, tra il bianco e grigio. A questi toni chiari e delicati si accompagnano quelli della terra, privilegiando tinte neutre e naturali che donano un effetto di fusione con l’ambiente in cui si è immersi. Mantenere l’interconnessione tra l’uomo e la natura che lo accoglie è essenziale e in questo contesto, si fanno spazio anche materiali e trattamenti orientati alla sostenibilità e al contenimento dei consumi. L’obiettivo è il minimo impatto ambientale, per non trascurare i valori del rispetto e della consapevolezza, elementi chiave dell’innovazione e della contemporaneità. 

Ora che le idee sono più chiare sui capi da indossare per avere uno stile adeguato anche tra le vette innevate, non ti resta che rinnovare il tuo guardaroba e preparare la valigia, tenendo a mente i concetti di eleganza, comodità ed eco-sostenibilità.

Written by claudiodibona

Cosa hanno in comune Massimo Bottura e la casa di moda italiana Gucci? Un panettone!

Proposte vestiti per Natale: questi look ti porteranno nello spirito delle feste