La congiunzione di Luna e Venere: a settembre tutti con gli occhi rivolti verso il cielo

Per tutti gli appassionati di astronomia, Il 14 settembre 2020 si verificherà la congiunzione fra Luna e Venere. Evento imperdibile a causa della sua bellezza

Occhi rivolti verso il cielo e Luna e Venere che si congiungono. Ebbene sì, il 14 settembre, avverrà la tanto e attesa congiunzione fra Luna e Venere. Evento sognato da molti appassionati di astronomia a causa della luminosità e lucentezza che caratterizza entrambi. Lo scorso 15 agosto, si era constatata un’altra congiunzione astrale identica tra i due. A marzo il cielo aveva offerto uno scenario unico, quando Luna e Venere si erano nuovamente congiunti durante il periodo serale mentre si trovavano nella costellazione del Toro.

Luna e Venere si congiungeranno nuovamente il 14 settembre: evento molto atteso da tutti gli appassionati di astronomia

Le congiunzioni astrali si possono ammirare ad occhio nudo? La risposta è affermativa. Si sa, che per una maggiore resa d’immagine ( considerando anche la possibilità di condizioni meteorologiche avverse), avere la strumentazione adeguata aiuta considerevolmente. Le date comprese tra il 10 e il 17 settembre, saranno decisive per la tanto e ammirata Luna. Quest’ultima passerà dall’ultimo quarto alla fase di luna nuova. Mentre la congiunzione del 14 settembre avverrà intorno alle 5:00 del mattino e intorno alle 6 la Luna adombrerà gamma Cnc.

Il fenomeno affascinante e magico delle congiunzioni astrali

Le congiunzioni astrali sono le configurazioni planetarie che si determinano quando due astri hanno la stessa longitudine o la stessa ascensione retta visti dal centro della Terra. Ci possono essere anche congiunzioni di più corpi celesti. Ad esempio Terra e Sole, Luna e Venere (come il 14 settembre) e così via. L’appuntamento tanto atteso purtroppo non avverrà come a marzo durante l’orario serale, bensì alle 5 del mattino, ideale per tutti i mattutini che si rispettino.

La congiunzione tra Luna e Venere e non solo….

Gli eventi astrali non finiscono qui. Settembre, Ottobre e Novembre sono mesi ricchi di appuntamenti imperdibili per quanto riguarda l’ambito astronomia e Pianeti. Il 22 settembre è la volta di Mercurio che “canterà a duetto” con la stella Spica, il 21 ottobre, invece; saranno presenti le Orionidi e il 31 ci sarà il Pianeta Urano in opposizione. A novembre è atteso un evento importantissimo: la presenza delle Tauridi Sud, delle meteore che raggiungeranno il picco il 5 dello stesso mese, perseguite il 12 novembre dalle Tauridi Nord. Ragion per cui, tutti con gli occhi rivolti verso il cielo!

 

Avatar

Written by valentinabissoli

Ester Exposito: chi è la bellissima attrice che ha incantato Venezia

Maya Hawke: chi è la bellissima sirena che ha illuminato la Mostra del Cinema di Venezia