Dagli orologi ai bracciali da uomo: il fascino dei gioielli maschili

Molto spesso parlando di gioielli il pensiero ricorre alla passione che le donne hanno per questi accessori. Il gentil sesso impazzisce per i monili, è risaputo, ma anche gli uomini non sono da meno. Dagli orologi ai bracciali da uomo su Bluespirit infatti, questi oggetti hanno tutti un fascino innegabile. Possono dunque conferire un valore aggiunto all’outfit, esaltare la fisicità di chi li indossa, e perché no, anche la bellezza. A testimoniare ciò, le moltissime aziende produttrici presenti sul mercato, che nei loro cataloghi inseriscono sempre più frequentemente intere collezioni destinate proprio al genere maschile.

Bracciali da uomo: il simbolo della virilità

I bracciali da uomo rappresentano il regalo perfetto da farsi in gioielleria, perché probabilmente risultano tra gli oggetti più apprezzati dal genere maschile. Questo monile infatti, è da sempre utilizzato dai “maschietti” per definire al meglio il proprio look, ponendo l’attenzione su determinate caratteristiche fisiche. I bracciali uomo sono un vero e proprio simbolo di virilità, anche se chiaramente molto dipende dal materiale e dal design con cui sono realizzati.

All’apparenza può sembrare strano attribuire tutta questa importanza ad un semplice oggetto. Per comprendere meglio dunque, basti pensare alle raffigurazioni più famose di eroi classici, viste magari in qualche dipinto o in alcune pellicole cinematografiche: le braccia maschili erano sempre adornate con questi preziosi. Un bracciale è in grado di definire uno status symbol, e ben si sposa a uomini di qualsiasi età, giovani e meno giovani. Questo perché non è solo in grado di completare una certa tipologia di abbigliamento, ma anche di esaltarne le caratteristiche.

Gioielli da uomo: non solo bracciali

I bracciali sono amati dagli uomini, ma non sono gli unici accessori ad esserlo. Seppur questi gioielli siano sicuramente più sdoganati di altri, e “liberati” dall’immagine prettamente femminile che spesso viene loro attribuita, anche orecchini e collane sono sempre più d’interesse. Il bracciale è sicuramente più neutro rispetto ad altri monili, ma i tempi cambiano, e le aziende si adeguando introducendo sempre più preziosi maschili nelle loro collezioni. Altre invece hanno optato per la produzione di gioielli unisex, quindi in grado di incontrare il favore dell’uno e dell’altro sesso.

Ma su tutti c’è un altro oggetto che non può mancare al polso di un uomo, ed è l’orologio. La battaglia da molto tempo avviene tra i modelli analogici e quelli digitali, anche se nel corso degli anni la seconda categoria ha rubato una grossa fetta di mercato alla prima, grazie all’avvento degli smartwacht. Ad ogni modo, gli orologi con il quadrante a lancette conservano un fascino senza tempo, e in alcune occasioni rappresentano un accessorio irrinunciabile, un vero e proprio evergreen. Il motivo è molto semplice: modelli classici di questo tipo sono un inno all’eleganza, e donano un tocco di raffinatezza in più all’uomo che li indossa.

Orologi da uomo: come scegliere

Abbiamo detto come gli orologi da uomo analogici rappresentino uno degli accessori più desiderati dal genere maschile, insieme ai bracciali. Ma come sceglierli? I parametri da considerare sono numerosi, dal tipo di movimento, alla cassa, fino al materiale e al colore del cinturino.

  • Movimento. Questo elemento può essere considerato come il cuore pulsante dell’orologio, quindi la parola d’ordine è solo una: qualità. Ingranaggi realizzati a regola d’arte infatti, influiscono su fattori come la fluidità del movimento, la precisione e il ticchettio.

 

  • Cassa. Anche la cassa, al pari del movimento, dovrà essere di qualità, perchè di fatto protegge quest’ultimo da eventuali urti. Per gli orologi più economici viene solitamente utilizzato l’acciaio, grazie alle sue note proprietà antigraffio e antiurto. Per i modelli più raffinati invece, si preferisce invece il titanio, più leggero e soprattutto anallergico.

 

  • Cinturino. Il cinturino non deve essere considerato importante solamente per una questione meramente estetica, ma perché influisce sull’indossabilità dell’orologio stesso. I modelli più economici sono in cartonato o in similpelle, mentre quelli più raffinati possono essere in cuoio, in acciaio, in titanio e persino in oro.

Ad ogni modo, a prescindere da quali siano gli abbinamenti di materiali preferiti, il consiglio è sempre quello di ricorrere a modelli che possano garantire il giusto livello qualitativo.

Avatar

Written by Redazione

Tendenze Primavera/Estate 2020: sandali chunky di gomma firmati Chanel

Diletta Lotta Instagram, è polemica: un ex atleta la accusa di truffa

Diletta Leotta Instagram, è polemica: un ex atleta la accusa di truffa