Come viaggiare in sicurezza con i propri bambini in auto

claudiodibona
17/10/2021

Come viaggiare in sicurezza con i propri bambini in auto

Abituare i propri figli a viaggiare in auto già dalla tenera età è molto importante. I viaggi e le gite fuori porta possono solo far bene al bisogno di scoperta di ogni bambino piccolo. Importantissima però è la sicurezza: ecco le regole d’oro da applicare per garantire il comfort e l’incolumità dei vostri figli in macchina

Sia che si tratti di un breve tratto urbano per una commissione, sia che si tratti di un viaggio lungo, i vostri bambini dovrebbero essere sempre protetti in auto tramite sistemi di ritenuta, chiamati più comunemente seggiolini auto. Il Codice della Strada prescrive che tutti i bambini con altezza inferiore a 1,50 metri dovrebbero utilizzare un sistema addizionale di ritenuta. Superata tale altezza è sufficiente la cintura di sicurezza. Naturalmente esistono seggiolini per ogni esigenza: attualmente sono due le normative che entrano nel merito dell’omologazione. Queste sono la UN/ECE R44 e la UN/ECE R129.

Classificazione del seggiolino in base al peso

Il peso del bambino è determinante per scegliere il prodotto giusto. Le cosiddette “navicelle” sono adatte per bambini fino a 10 kg, gli “ovetti” per peso fino ai 13 kg. Quando il piccolo inizia a crescere è necessario passare a un seggiolino a “poltroncina”, ideali fino ai 18 kg. I più semplici rialzi con o senza schienale, invece, coprono una vasta fascia di esigenze, essendo studiati per tutti i bambini dai 15 ai 36 kg. In questo caso la scelta dipende anche dalla comodità ed ergonomicità del modello. 

Montare il seggiolino in posizione corretta

Acquistato il prodotto idoneo, è necessario assicurarlo correttamente: non basta appoggiarlo sul sedile posteriore o, peggio, sul sedile anteriore. Il manuale di istruzioni potrà guidarvi e darvi tutte le indicazioni del caso, ma è bene tenere a mente alcune norme generali. Il sistema di installazione ISOFIX, presente sulla maggior parte dei veicoli nuovi, permette di allacciare il seggiolino in modo sicuro ed efficace. Il posto migliore resta sicuramente il posteriore centrale. Se invece le istruzioni consentono anche l’installazione sul sedile anteriore, è importante assicurarsi di porre la struttura in senso contrario alla marcia fino ai 15 mesi e disattivare l’airbag passeggero. 

Mai lasciare il bimbo solo in auto o tenerlo in braccio durante la marcia

Alcuni errori da evitare sicuramente per l’incolumità di tutti riguardano il trasporto di bambini in braccio ad altri passeggeri adulti. Questa brutta pratica, oltre ad essere sanzionata duramente dal Codice della Strada, mette a rischio i vostri figli. I bambini possono, infatti, stare davanti solo in presenza di apposito seggiolino omologato.

Altro rischio da non correre è quello di lasciare il bimbo solo in auto, anche se per pochi minuti. La temperatura di un’auto in sosta tende a cambiare molto rapidamente, potendo attentare all’incolumità del piccolo. Importante, in questo, senso, anche l’introduzione di una normativa che impone la vendita di sedili con dispositivo anti-abbandono. Un caso estremo, certo, ma abbastanza frequente, stando alle cronache recenti. Insomma, sono necessari pochi accorgimenti per viaggiare in tranquillità e serenità: adottarli non costa nulla!