Chris Pratt capelli: il nuovo taglio alla Wolverine conquista il web

L’attore dei Guardiani della Galassia ha pubblicato un selfie sulle sue Instagram Story, dove mostra un look fuori controllo

Barba e capelli sono diventanti un vero incubo, da quando è iniziato il lockdown in tutto il mondo. Non solo noi comuni mortali siamo disperati senza l’aiuto di un parrucchiere, ma anche le star hollywoodiano che si mostrano al web con il loro natural look. Questa volta è stato Chris Pratt, con tanto di hashtag #QuarantineWolverine.

Un look selvaggio da quarantena

“E l’Oscar per la barba più disgustosa va… a Chris Pratt, YES!” Chris Pratt fan page

L’attore di Guardiani della Galassia, Chris Pratt, manca evidentemente come molti di noi, da un bel po’ all’appuntamento con rasoi, forbici e pettini, e gli effetti cominciano inevitabilmente ad avvertirsi. La chioma rossa dell’attore, cresce così come la barba, ma sembra aver deciso di vedere il lato positivo della questione. Infatti, Chris condivide una foto con i suoi fan, impossibile non notare la somiglianza con Hugh Jackman che ha vestito per anni il famoso ruolo nella serie X-Men.

Il fascino dell’uomo con la barba e i capelli lunghi

Il fascino dell’uomo con la chioma lunga e folta non conosce crisi. Ecco perché, non bisogna preoccuparsi se, in questo momento, il vostro aspetto è leggermente trasandato. Senza andare troppo indietro nel tempo basta fare un salto tra gli Anni’70, ’80 e 90′ per capire quanti capelloni con il physique du role sono usciti da quelle generazioni. Molti dei quali, tra l’altro, si sono subito guadagnati la fama di sex-symbol come: Kurt Cubain, Jon Bon Jovi, Lorenzo Lamas, Brad Pitt e adesso ad aggiungersi alla lista c’è anche l’affascinate Chris Pratt.

Avatar

Written by chiaradinunzio

Coronavirus asfalta la moda in Italia: gli effetti della quarantena sull'industria del fashion

Coronavirus asfalta la moda in Italia: gli effetti della quarantena sull’industria del fashion

Michelle Hunziker quarantena: il taglio di capelli a Tomaso Trussardi