Quarantena, fase 2: parrucchieri, barbieri e estetiste quando riaprono?

Il 3 maggio sarà momento di ingresso nella “fase 2”, potranno goccia dopo goccia riaprire alcune attività commerciali, ma quando riapriranno i parrucchieri?

Il 3 maggio sarà momento di ingresso nella “fase 2”, potranno goccia dopo goccia riaprire alcune attività commerciali, ma quando riapriranno i parrucchieri? «Stiamo lavorando anche per provvedimenti di più ampia prospettiva, non ci illudiamo che cambierà tutto ma vogliamo confidare che la Pasqua possa essere il momento in cui la curva epidemica possa essere sotto controllo se non discendente e ci consenta di programmare una fase successiva, in cui cercheremo di raccogliere le forze e proiettarci verso una nuova primavera». Lo ha detto il presidente del Consiglio, Giuseppe Conte, in conferenza stampa a Palazzo Chigi. «Già ora stiamo predisponendo misure che consentiranno al nostro Paese di ripartire con forza e recuperare il terreno perduto e reagire nel migliore dei modi». Ha aggiunto Conte in merito alla pandemia da Coronavirus.

Per quanto riguarda la Fase 2, quella dell’allentamento delle misure restrittive da Coronavirus Sars-Cov-2 e Covid-19, abbiamo già una data cerchiata sul calendario.

Il 3 maggio sarà momento di ingresso nella “fase 2”, potranno goccia dopo goccia riaprire alcune attività commerciali. Negozi di abbigliamento, sartorie, centri scommesse. Parrucchiere, barbiere, estetista si pensa invece a uno slittamento a metà, fine maggio. Probabilmente lavoreranno su appuntamento. Per scongiurare il rischio di calo delle presenze e di perdita del fatturato, parrucchieri, barbieri ed estetiste ipotizzano di allungare le fasce di orario di lavoro dalle 8 alle 21, invece che dalle 8 alle 19. Stessa cosa per il numero dei giorni di apertura, non più 5 su 7 ma 6 su 7.

Per quanto riguarda la sterilizzazione e le regole igieniche, ci saranno il gel disinfettante per i clienti all’ingresso, copriscarpe usa e getta, i coprigiacche monouso, camici, asciugamani usa e getta sigillati, mascherine e guanti obbligatori per tutti. Anche gli strumenti di lavoro cambieranno. Ci saranno infatti pettini e spazzole disinfettate, imbustate e sigillate, oltre a poltrone coperte da coprispalle monouso e igienizzate tra un cliente e l’altro. Per adeguarsi alle nuove misure di prevenzione, i barbieri e i parrucchieri dovranno andare incontro a numerose spese e sarà scontato un calo dei fatturati.

Quando riaprono parrucchieri, barbieri estetiste

Tale data corrisponde al 4 maggio 2020, un mese di distanza da oggi e a tre settimane da quella del 13 Aprile. «Data importante quella del 13 Aprile. Importante perché si pensa che già da metà mese, potrebbe essere concesso ad alcuni settori dell’imprenditoria e del commercio di ricominciare a lavorare». Scrive Fiorenza Sarzanini sul Corriere della Sera. Sicuramente per uscire di casa, tornare a passeggiare serenamente, incontrarsi con parenti, anche i più anziani, e amici in totale libertà, dovranno trascorrere ancora altre lunghe settimane. E comunque alcune regole ci accompagneranno: un metro di distanza e preferibilmente con le mascherine nei luoghi pubblici. Anche perché il divieto di assembramento rimarrà in vigore ancora per un un lungo periodo, proprio per sventare un altra ondata di Coronavirus.

L’ultimo decreto firmato dal presidente Giuseppe Conte ha avuto termine il 13 Aprile, quindi i contenuti del nuovo provvedimento sono stati discussi e decisi tra venerdì 10 e sabato 11 Aprile. Ciò è avvenuto controllando l’andamento della curva epidemica e dunque l’indice di contagio R0. Se la curva epidemica continuerà a scendere potrebbe arrivare il nulla osta per alcune imprese. Chiaramente imprese di supporto alla filiera alimentare e farmaceutica, alcune aziende meccaniche, ma anche qualche negozio che vende prodotti per il tempo libero o forniture per gli uffici. E non solo, potrebbe venire ripristinata la possibilità di andare dal parrucchiere e dall’estetista. Ma anche negli spazi aperti, come ad esempio i parchi, purché siano sempre, in ogni caso e durante ogni attività, rispettate le misure di sicurezza. Coronavirus non ti temiamo.

Coronavirus, fine quarantena: quando potremo tornare da parrucchiere e estetista

 

Avatar

Written by Erika Barone

Le 10 donne più ricche del mondo: affascinanti, potenti e acculturate

christian louboutin

Christian Louboutin: quando le scarpe diventano un sogno