x

x

Vai al contenuto

Crema anti macchie: quali sono i passi da seguire per una pelle chiara

Quale dovrebbe essere la migliore crema anti macchie del 2022? Dove possiamo trovare quel prodotti che ti fa propio dire addio alle fastidiose macchie scure sulla pelle? Iniziamo con il capire cosa possiamo fare a casa per evitare o rimediare alle macchie scure della pelle. 

>> Crema e siero antirughe: quale scegliere, le differenze e quale è il più efficace

Crema anti macchie

I fastidiosi inestetismi delle pelle possono comparire quando meno te lo aspetti e apparentemente senza motivo. Tutti vogliono una pelle chiara e sana, quindi adattare la tua routine di bellezza per prevenire sia la frequenza che la gravità degli sfoghi è un buon passo se vuoi evitare gli inestetismi. Mettere in atto una routine di cura della pelle anti-macchie richiede una certa pianificazione, poiché ogni fase della routine dovrebbe essere adattata per prevenire sfoghi e acne. 

>> Skincare: l’effetto Rebound non esiste, ecco cosa c’è da sapere

Crema anti macchie

Elimina le macchie scure sul viso: guida 

Le macchie scure sono le nuove rughe. Che tu li chiami macchie dell’età, macchie solari, macchie del fegato o macchie marroni, vogliamo che scompaiano. Hai due opzioni per affrontarli: o trasformalo in un progetto fai-da-te (meno costoso, indolore, nessun tempo di inattività ma richiede pazienza). Oppure lascia che un dermatologo prenda il sopravvento con le procedure in studio (risultati costosi e più immediati, richiede tempi di inattività e c’è un fattore decisivo). 

creme solari 2022

1. Crema anti macchie = protezione solare 

La prevenzione è una parte essenziale della soluzione, ed ecco perché. L’esposizione continua al sole accelera la produzione di pigmenti, attiva nuove macchie e scurisce quelle più vecchie, sabotando eventuali trattamenti dermatologici o prodotti topici che stai applicando. Pensa a questo come parte della tua strategia di benessere, come mangiare sano o fare esercizio. Pagherà nel lungo periodo.

Crema anti macchie

Le macchie marroni hanno la tendenza a ripresentarsi, indipendentemente da come vengono trattate: mediante laser, IPL, peeling chimici o azoto liquido. Pertanto, la protezione solare tutto l’anno è un must assoluto per prevenire nuove macchie marroni e proteggere la pelle che è stata trattata. Gli esperti raccomando creme solari contenenti biossido di titanio e ossido di zinco perché offrono una protezione superiore ad ampio spettro per i raggi UVA e UVB, sono meno allergizzanti delle creme solari chimiche e non sono dannose per la vita marina. 

2. Controlla le tue macchie con un dermatologo prima di dilettarti con il fai-da-te

Se stai optando per un trattamento domiciliare e non hai effettuato il controllo annuale del cancro della pelle, pianificane uno. Molte macchie marroni sono nei e escrescenze benigne innocue, ma ci vuole un occhio allenato per scoprire se una macchia marrone è normale o dovrebbe essere esaminata più da vicino. Se il tuo dermatologo pensa che un punto sembri sospetto, potrebbe consigliarti una biopsia. 

trucco age

3. Crema anti macchie: il trucco 

Le discromie dopo i 50 anni sono fastidiose ma normali. Le donne vedono cambiamenti nel colore della loro pelle man mano che invecchiano. Infatti alcune ottengono macchie scure, ma altre macchie chiare e alcune sviluppano vasi sanguigni rotti o macchie rosse. E molti ottengono una combinazione di tutti e tre, che sono chiamati poichiloderma. Le discromie che non rappresentano un rischio per la salute possono essere facilmente camuffate con il fondotinta. Questi trucchi per il viso ad alto livello coprono e sembrano davvero simili alla pelle. 

make up age

4. Aggiungi un retinolo di “prossima generazione” alla tua routine

Il retinolo è una forma di vitamina A nota per aumentare il turnover cellulare, che, a sua volta, leviga le linee e le rughe. È in circolazione da anni, ma sapevi che il retinolo aiuta anche a ridurre al minimo le macchie marroni? I prodotti a base di retinolo che combinano questo ingrediente potente con altri agenti anti-macchia come niacinamide, acido ialuronico, vitamina C, acido glicolico o lattico sono la novità del momento. Ma bisogna essere constanti, poiché i risultati non accadono dall’oggi al domani. L’uso costante di retinolo e crema solare aiuta la pelle che è stata trattata per le macchie con procedure dermatologiche a rimanere fresca e luminosa.

retinolo

5. Conta sulla vitamina C per schiarire e illuminare

La vitamina C (nota anche come acido L-ascorbico) è un altro ingrediente importante che amiamo per la sua capacità di bloccare i radicali liberi, molecole rinnegate che causano danni alla pelle e rughe. Ma la vitamina C è anche un efficiente spot fader con la capacità di indirizzare in modo specifico le aree problematiche, senza intaccare quelle sane, e uniformare il tono della pelle. Questo lo rende utile per il viso, il dorso delle mani e la zona del torace/collo. Ma attenzione: la vitamina C a volte può irritare la pelle sensibile. Fai un patch test sulla parte interna dell’avambraccio e attendi 24 ore prima di applicarlo per la prima volta sul viso. Applicalo sotto la crema solare mattutina o una crema idratante con SPF, poiché la vitamina C è nota come un partner ideale per contrastare i raggi UV raggi.