Assicurazione viaggio: scopri come viaggiare senza preoccupazioni

Dopo aver scelto la meta e programmato tutto nei minimi dettagli, una delle cose a cui prestare attenzione prima della partenza è sicuramente la stipula di un’assicurazione viaggio.

Dopo un lungo periodo di blocco, finalmente si può tornare a viaggiare. Dicembre è arrivato e con sé porta anche il desiderio di prendersi una pausa, magari in una splendida località marina. E allora perché non approfittare delle festività natalizie e prenotare un viaggio? 23

Dopo aver scelto la meta e programmato tutto nei minimi dettagli, una delle cose a cui prestare attenzione prima della partenza è sicuramente la stipula di un’assicurazione viaggio. Questa tipologia di contratto è infatti di primaria importanza, in quanto permette di viaggiare serenamente in giro per il mondo senza alcun rischio per se stessi o per i propri bagagli. A tal proposito, per ottenere maggiori informazioni al riguardo, scopri l’assicurazione viaggio Allianz Global Assistance.

Tipi di polizza viaggio

All’interno del settore assicurazione viaggio è possibile distinguere diverse tipologie di polizza viaggio: 

  • Annullamento viaggio: si tratta di una polizza che risarcisce l’assicurato in caso di annullamento del viaggio, situazione che in questo particolare periodo potrebbe verificarsi al quanto spesso. In questo caso, si può ottenere il rimborso del biglietto aereo, oppure del costo del soggiorno.
  • Polizza sanitaria: è sicuramente l’assicurazione viaggio più diffusa, specialmente quando si raggiunge un Paese estero che, a differenza dell’Italia, non ha un sistema sanitario pubblico. In USA, ma anche in altre zone del mondo, in caso di infortuni o problemi medici sopraggiunti, è necessario, infatti, pagare di tasca propria e le somme sono particolarmente elevate. La polizza sanitaria, si fa carico delle spese mediche, ed in genere anche dei ricoveri o dei rientri d’emergenza.
  • Assicurazione sul bagaglio: in questo caso, la copertura assicurativa tutela i bagagli in caso di smarrimento, furto o incidenti vari. Quando si viaggia per lavoro con documenti importanti, oppure si trasportano oggetti di gran valore, questa polizza potrebbe essere necessaria e fondamentale.
  • Assicurazione tutto incluso: l’assicurazione viaggio tutto incluso prevede una copertura a 360° in caso di problematiche varie. Copre sia le spese sanitarie, che altri eventi come il furto o lo smarrimento dei bagagli, le spese di viaggio in caso di annullamento, ecc. Inoltre, in alcuni casi, permette di ottenere assistenza in caso di sinistri stradali.

Come scegliere un’assicurazione viaggio?

Quando si sceglie un’assicurazione viaggio, bisogna controllare alcuni dettagli. In primo luogo, i massimali, ovvero la cifra massima che la compagnia assicurativa è disposta a rimborsare, e le franchigie-scoperti, ovvero la somma che rimane a carico dell’assicurato in ogni caso. 

Inoltre, occorre leggere attentamente la parte del contratto relativa agli eventi assicurati e quelli esclusi. Infatti, non tutte le polizze viaggio hanno le stesse politiche di rimborso. 

È fondamentale, inoltre, affidarsi a compagnie assicurative reperibili in qualsiasi momento da qualsiasi parte del mondo, per evitare di ritrovarsi da soli ad affrontare situazioni di emergenza dall’altra parte del mondo. E soprattutto, gli operatori devono essere in grado di comunicare in italiano per evitare malintesi.

Infine, un consiglio prezioso per la scelta dell’assicurazione viaggio, è senza dubbio quello di controllare le recensioni degli altri clienti, specialmente di chi si è ritrovato a chiedere il risarcimento per un imprevisto sopraggiunto. 

Written by claudiodibona

Dai rulli ai cartoni animati: alla scoperta delle nuove slot

Scommesse live in un click: la nuova frontiera del gioco