Coronavirus, Vigili del Fuoco inglesi cantano Bella Ciao: la dedica all’Italia

La scelta del brano non è stata casuale, visto e considerato che il 25 aprile ricorrerà nel nostro Paese il 75esimo anniversario della Liberazione

Un forte messaggio di solidarietà dall’Ighilterra all’Italia: «Fratelli e sorelle dei Vigili del Fuoco italiani. Questo è un breve messaggio dai pompieri e dagli operatori FBU (Fire Brigades Union, sindacato dei vigili del fuoco, ndr) in UK. La famiglia dei Vigili del Fuoco è una famiglia senza confini e in questo periodo molto difficile vi inviamo con tutto il cuore forza, amore speranza e… questa canzone. Siamo sempre con voi. Solidarietà.». Guidati da questo animo di condivisione e appoggio, i Vigili del Fuoco inglesi cantano uno dei brani più cari alla nostra Italia.

Il video-omaggio all’Italia, realizzato dal più grande sindacato dei Vigili del Fuoco nel Regno Unito, raggruppa i contributi di vari pompieri provenienti da tutta l’Inghilterra. Cantano e suonano “Bella ciao”. La scelta del brano non è stata casuale, visto e considerato che il 25 aprile ricorrerà nel nostro Paese il 75esimo anniversario della Liberazione. La clip è montata a regola d’arte e racchiude in sé un messaggio di solidarietà, rivolto in primo luogo ai “fratelli e sorelle” pompieri in Italia. Il contributo dei vigili del fuoco britannici si conclude con un invito: «Siate forti, abbiate cura di voi, prendetevi cura l’uno dell’altro e prendetevi cura delle nostre comunità».

I Vigili del Fuoco britannici cantano Bella Ciao: la dedica all’Italia

Bella ciao

Una mattina mi son svegliato
O bella ciao, bella ciao, bella ciao ciao ciao
Una mattina mi son svegliato
E ho trovato l’invasor
O partigiano portami via
O bella ciao, bella ciao, bella ciao ciao ciao
O partigiano portami via
Che mi sento di morir
Una mattina mi son svegliato
O bella ciao, bella ciao, bella ciao ciao ciao
Una mattina mi son svegliato
E ho trovato l’invasor
O partigiano portami via
O bella ciao, bella ciao, bella ciao ciao ciao
O partigiano portami via
Che mi sento di morir
E se io muoio da partigiano
O bella ciao, bella ciao, bella ciao ciao ciao
E se io muoio da partigiano
Tu mi devi seppellir
Seppellire lassù in montagna
O bella ciao, bella ciao, bella ciao ciao ciao
Seppellire lassù in montagna
Sotto l’ombra di un bel fior
Tutte le genti che passeranno
O bella ciao, bella ciao, bella ciao ciao ciao
Tutte le genti che passeranno
E mi diranno che bel fior
E questo è il fiore del partigiano
O bella ciao, bella ciao, bella ciao ciao ciao
E questo è il fiore del partigiano
Morto per la libertà
Tutte le genti che passeranno
O bella ciao, bella ciao, bella ciao ciao ciao
Tutte le genti che passeranno
E mi diranno che bel fior
E questo è il fiore del partigiano
O bella ciao, bella ciao, bella ciao ciao ciao
E questo è il fiore del partigiano
Morto per la libertà
E questo è il fiore del partigiano
Morto per la libertà (grazie)

Richard Gere di nuovo papà a 70 anni: l’età è solo un numero per chi ha il tempo di contare

Avatar

Written by Erika Barone

Richard Gere papà a 70 anni: l'età è solo un numero per chi ha il tempo di contare

Richard Gere di nuovo papà a 70 anni: l’età è solo un numero per chi ha il tempo di contare

case di lusso per le vacanze Villa Eterea, Selva di Fasano, Puglia

Case di lusso per le vacanze, prima parte: le più belle dimore di Sicilia e Puglia