Gli assorbenti non sono più un lusso, taglio dell’Iva alla ‘Tampon tax’: dal 22% al 10%

La riduzione dell’Iva sugli assorbenti sta diventando realtà e le lotte di migliaia di donne stanno per dare i risultati sperati

Tra le manovre più significative contenute nel “Documento programmatico di bilancio per il 2022” varato dal Consiglio dei Ministri, vi è quella che riguarda la cosiddetta Tampon tax. Taglio alla Tampon tax: dal 22% al 10% dell’Iva su prodotti assorbenti per l’igiene femminile.

“Le donne aspettano questa misura da anni, ma tutte le forze politiche che si sono alternate al governo negli ultimi decenni hanno clamorosamente fallito su questo fronte”, si legge in una nota delle parlamentari e dei parlamentari del Gruppo Pari Opportunità del M5s. “Solo con il Movimento al governo, la riduzione dell’Iva sugli assorbenti sta diventando realtà. Il nostro impegno sul tema si è concretizzato prima con un disegno di legge presentato al Senato per introdurre l’aliquota Iva agevolata al 5 per cento. Poi con l’introduzione dell’Iva dal 22 al 5 per cento per gli assorbenti compostabili, biodegradabili e lavabili. E ora con questa nuova misura“, rivendicano i parlamentari pentastellati. “Una tassa ingiusta e una vera e propria discriminazione fiscale verso le donne. La prossima manovra di bilancio deve raggiungere questo traguardo”, scrive su Twitter la vicepresidente del gruppo M5s alla Camera, Elisa Tripodi.

Tampon tax Iva sugli assorbenti dal 22% al 10%

“Dopo anni di battaglie del Pd dentro le istituzioni e una crescente mobilitazione dell’opinione pubblica, dovrebbe essere arrivato il momento del taglio della tampon tax con l’abbassamento dell’Iva sugli assorbenti nella prossima legge di bilancio”, scrivono in una nota le deputate democratiche. “Le donne italiane – aggiungono – hanno il diritto di non pagare tasse sul proprio corpo, così come d’altro canto accade in moltissimi Paesi europei”. Nella nota dell’intergruppo della Camera per le donne, i diritti e le pari opportunità: “Il ciclo non è un lusso. Lo diciamo da tempo e da tempo ci impegniamo perché questa consapevolezza diventi un atto concreto. Speriamo dunque che in occasione della Legge di Bilancio si possa procedere all’abbassamento dell’Iva sui prodotti igienici femminili. Le prime notizie da questo punto di vista ci sembrano positive. Non perdiamo questa occasione preziosa“.

Victoria Beckham, scarpe fluo e vestito floreale: la follia più bella di questo autunno

Written by Erika Barone

Victoria Beckham, scarpe fluo e vestito floreale: la follia più bella di questo autunno

Victoria Beckham, scarpe fluo e vestito floreale: la follia più bella di questo autunno

Alla ricerca del luxury: soluzioni di arredamento di lusso Made in Italy