Le mostre da non lasciarsi sfuggire: da Roma a Parigi le esposizioni più belle

Dall’ inizio del primo lockdown alla fine del 2020 sono saltati una quarantina di appuntamenti grandi e piccoli, mostre in primis, qualcosa però da vedere è rimasto

Quanto di più nero si possa immaginare è previsto dai responsabili delle società di comunicazione e dagli uffici stampa che promuovono eventi e rassegne. La preoccupazione è destata da un andamento che pare proprio non lasci spazio ad un immaginario roseo. Soprattutto per quanto riguarda l’allestimento degli appuntamenti di grande richiamo, come per esempio le mostre. ”I contratti con i clienti sono annuali. Chi garantisce che saranno rinnovati? E’ difficile programmare con una capienza minore quando i costi restano gli stessi”, dice Luca Melloni, amministratore di Clp Relazioni Pubbliche, agenzia ‘storica’ fondata a Milano nel 1968 da Cesare Parmiggiani.

Dall’ inizio del primo lockdown alla fine del 2020 sono saltati una quarantina di appuntamenti grandi e piccoli curati in tutta Italia dalla struttura, mostre in primis, così come si può leggere tra le righe di ansa.it. ”Organizzare una grande esposizione può richiedere anche due-tre anni di lavoro scientifico e per quelle di importanza eccezionale investimenti fino a tre-quattro milioni di euro. Oggi si mettono su mostre di ogni genere in tre mesi ma il discorso è completamente diverso.Ora sono tutti fermi. Le grandi mostre previste nel 2021 sono state già spostate al 2022. Per continuare a organizzarne una di livello medio e sperare nel pareggio bisogna prevedere un break even di almeno 30 mila paganti”. Bisogna ”valorizzare le collezioni dei singoli musei e cercare partner privati per sostenere i costi. In passato gli enti pubblici assicuravano il gettone economico ma ora Regioni e Comuni sono più poveri”.

Le mostre da non lasciarsi sfuggire

I marmi Torlonia. Collezionare capolavori, Musei Capitolini di Roma

Raffaello 1520-1483, Scuderie del Quirinale a Roma

Tiepolo, Venezia e Milano

Il Polittico Griffoni, Palazzo Fava a Bologna

Tomás Saraceno. Aria, Palazzo Strozzi a Firenze

Carousel, Torino

Artemisia, National Gallery di Londra

Giorgio de Chirico, Orangerie di Parigi

Victor Brauner, Mam-Musée d’Art Moderne de Paris

Jan van Eyck, Msk-Museo di Belle Arti di Gand-Gent

I look natalizi dei Vip: quanto costano e quali sono i must have in occasione del Natale?

 

Written by Erika Barone

I look natalizi dei Vip: quanto costano e quali sono i must have in occasione del Natale?

Kylie Jenner, la foto esplosiva da 11 Milioni di like. Pazzesca!

Kylie Jenner, la foto esplosiva da 11 Milioni di like. Pazzesca!