I look della quarantena, se vi piacete allo specchio il vostro umore salirà alle stelle

Se quando vi vedete allo specchio vedrete una persona ordinata e ben vestita, il vostro umore salirà alle stelle!

Avanti ragazze siate sincere, quante volte vi siete lavate i capelli in questi giorni di quarantena? E quante di voi invece si sono tolte il pigiama e vestite tutte le mattine? Scommetto che potrei contarvi sulle dita di due mani. Vi svelerò un segreto che probabilmente saprete già, guardarci allo specchio e piacerci, aiuta ad affrontare la giornata con una nuova energia! Quindi, giù dal letto, toglietevi il pigiama di flanella e andate in bagno a darvi una sistemata! In che senso? Anche il più piccolo dettaglio può fare la differenza. Ecco dei piccoli consigli che potranno tornarvi utili!

Da Jennifer Lopez a Cindy Crawford: le star acqua e sapone durante la quarantena

Scegliete colori neutri facilmente abbinabili

Anche l’occhio vuole la sua parte. Non indossate il maglione rosso, i pantaloni verdi e le pantofole gialle! Quando vi guarderete allo specchio, vi sembrerà di essere disordinate e “sciatte”. Indossate colori facilmente abbinabili e neutri: bianco, nero e grigio sono i vostri migliori alleati! In questo modo anche cambiando la maglia o solo il pantalone vi risulterà un look ordinato e pulito. Provare per credere!

Elisabetta Canalis Instagram: lezioni di Pilates per alleggerire le giornate

In quarantena, la comodità prima di tutto

Un consiglio fondamentale è: attenzione al tessuto! Vi consigliamo di non vestirvi con maglioni di lana, flanella e pile. Prima di tutto perchè sono di tessuti “difficili” cioè si sporcano velocemente e sono complicati da lavare! Usate piuttosto il jersey: caldo, elasticizzato, facilmente lavabile e cosa ancora più importante non deve essere stirato. Tutto ciò che è fatto di jersey fa al caso nostro, maglie a collo alto e cardigan sono un ottimo compromesso tra comodità e stile.

Leggings o tuta?

Diciamo che non c’è una regola, vanno bene tutti e due. Di entrambi i capi d’abbigliamento però si può dire cosa è “out” e cosa no. Iniziamo con i leggings: no a quelli color carne! Sono aboliti, soprattutto perchè mettono in risalto tutti i difetti, anche quelli che non avete! Altra cosa fondamentale, i legging non dovrebbero mai essere indossati con maglie corte! A meno che non siate in procinto fare esercizio fisico. Il modo corretto di indossare leggings è con una maglia lunga, un po “oversized” o indossando addirittura un maglione nel fidanzato. Vi posso assicurare che indossati in questo modo, il leggings aiuterà a slanciare la vostra figura. Anche le tute vanno bene, a meno che non siano quelle con l’elastico slabbrato e lunghe fino a terra. Ricordate sempre che scoprire di pochi centimetri la caviglia è un ottimo modo per sembrare più alte e slanciate!

Quarantena, per i capelli che faccio?

In quarantena i capelli sono trascurati. Non posso biasimarvi, si esce poco e quando lo si fa è per andare a fare la spesa! Non sentitevi “sbagliate” se non avete i capelli sempre in ordine. Un consiglio per i capelli sporchi sono i famosi ed imitatatissimi “messy bun” ovvero lo chignon effetto scompigliato. Anche fasce e cerchietti non sono da sottovalutare! Daranno un tocco chic al vostro look casalingo!

 

Avatar

Written by Sara Corsini

Coronavirus: mascherine, copriscarpe e tute protettive, gli stilisti scendono in campo

Coronavirus: mascherine, copriscarpe e tute protettive, gli stilisti scendono in campo

Harry e Meghan

Coronavirus: Principe Carlo positivo, Harry desidera tornare a Londra ma Meghan glielo impedisce