Fast Fashion: quali sono gli effetti e le conseguenze della moda che costa poco

Capi di medio-bassa qualità venduti a prezzi accessibili a chiunque. Vediamo che cos’è il Fast Fashion e quali sono le conseguenze della moda a basso costo.

Fast fashion cos’è. L’età in cui si comincia a vestirsi “alla moda” si sta abbassando sempre più. Con il cambio di generazioni è cambiata anche l’importanza che si da ai capi, alle tendenze del momento. Ormai seguire la moda è proprio da tutti, e forse è proprio per questo che stanno crescendo così tanto alcune catene di vestiti. Il segreto? Capi belli e a poco prezzo. Cerchiamo di capirne di più spiegando cos’è il Fast Fashion e quali sono le conseguenze.

Fast Fashion cos'è

Fast fashion, cos’è?

Dunque il mondo della moda è in continua e rapida crescita. E così tra i negozi è sempre più corsa a chi offre capi di tendenza a minor prezzo possibile sul mercato, in modo da accaparrarsi i clienti. Ma si sa che dietro al basso costo, c’è sempre qualcosa di oscuro. Proprio come ciò che è uscito su Shein, il colosso dello shopping online. Ed è propio su questo che si basa il Fast Fashion, ovvero offrire ai propri acquirenti abiti di bassa qualità a prezzi assolutamente competitivi, continua disponibilità della merce e rinnovo assiduo delle collezioni. Ecco cos’è il Fast Fashion: produzioni su larga scala quindi. Ma ciò cosa comporta?

Shein, le terribili verità sul business di questo colosso dello shopping

Il mondo della moda

E’ proprio vero che si sta prestando sempre più attenzione al vastissimo mondo della moda. E’ tornato l’interesse per il vintage ed è letteralmente esploso il fenomeno delle app di compravendita come Vinted o Depop, dove poter vendere i propri vestiti usati oppure acquistare capi di seconda mano. Ma se è cresciuta l’attenzione a capi di abbigliamento ricercati, alla pari è in aumento anche l’acquisto sempre più alto di capi di bassa qualità dal prezzo accessibile. Così da avere un guardaroba pieno di abiti, magliette e pantaloni per ogni occasione e riuscire ad essere fashion senza aver speso un capitale. E per chi è giovane e desidera semplicemente avere pieno l’armadio, è normale non riflettere su ciò che c’è dietro ad una moda a basso costo. Vediamo quindi nello specifico quali sono le conseguenze del Fast Fashion.

Fast fashion cos'è

Cos’è quindi il del fenomeno del Fast Fashion?

In sostanza il Fast Fashion comprende tutte quelle grandi catene di negozi di abbigliamento sparsi per il mondo. Che hanno successo e lavorano grazie alla quantità esorbitante di merce in continua evoluzione e a costi bassi. Questo permette a praticamente l’intera popolazione di acquistare elevata quantità di capi senza spendere un capitale. Tuttavia però per sostenere questi esorbitanti ritmi di produzione le aziende agiscono in Paesi dove la manodopera ha costi quasi pari a zero, parliamo di lavoratori che date le drastiche condizioni, pur di avere un lavoro accettano di essere sfruttati e sottopagati.

Fast Fashion cos'è e le conseguenze

Le conseguenze più gravi: sfruttamento e inquinamento

Vendere capi di abbigliamento a un prezzo basso vuol dire svalutare alcuni dei più importanti aspetti della fase di produzione. Cosa vuol dire questo? Vuol dire che per avere il massimo risultato dagli incassi, i salari dei lavoratori vengono ridotti al minimo, facendo lavorare questi ultimi in condizione gravissime e disumane. Ma non solo. Oltre all’aspetto umanitario però, la questione riguarda anche l’ambiente. I tessuti di questi capi di abbigliamento sono infatti scelti in base al costo e non certo sull’impatto dannoso che potrebbero avere sull’ambiente durante la produzione. Quindi si presta un attenzione quasi nulla sull’inquinamento rilasciato nell’aria dai coloranti tossici e aggressivi utilizzati, per esempio, per tingere gli indumenti. Inoltre le fabbriche sono spesso situazione vicino a terreni che risentono in maniera irreversibile dell’uso di pesticidi utilizzati da questi grandi colossi dello shopping.

 

 

Written by chiaraprossimo

TikTok afferma che l’olio di rosmarino è il segreto per capelli migliori: funziona davvero?

Le 10 spiagge più belle della Sicilia da visitare questa estate