Doc-Nelle tue mani, Luca Argentero: dove, come, quando vedere la serie tv

Luca Argentero interpreta il medico senza memoria, che attualmente è impiegato in prima linea nella lotta contro il Coronavirus

“Doc-Nelle tue mani” narra la storia del medico Pierdante Piccioni. Chi è Pierdante Piccioni, il dottore senza memoria. Luca Argentero interpreta il medico senza memoria, che attualmente è impiegato in prima linea nella lotta contro il Coronavirus. Abbiamo visto questa serie tv sbancare la prima serata del piccolo schermo.

Doc-Nelle tue mani, Luca Argentero: dove, come, quando vedere la serie tv

Il Doc in questione si chiama Pierdante Piccioni e ad interpretarlo su Rai1 nella fiction Doc-Nelle tue mani, è il bravissimo e bravissimo Luca Argentero.  Il Doc Pierdante Piccioni ha 61 anni ed è attualmente in corsia nell’ospedale di Lodi vicino ai pazienti affetti dal Covid-19 che stanno guarendo…

Vediamo le sorti di questo medico, direttore dell’Unità operativa del Pronto Soccorso dell’ospedale di Lodi, cambiare orribilmente alla fine del maggio 2013. Infatti, sulla tangenziale di Pavia risulta vittima di un terribile incidente. Venendo immediatamente trasportato in ospedale, rimane in coma per una giornata. Pierdante Piccioni si risveglierà senza memoria, non ricordando più nulla degli ultimi dodici anni della propria vita. Le lesioni cerebrali hanno creato un’amnesia permanente. Amnesia tanto grave da far arrestare i ricordi dell’uomo all’ottobre del 2001. Lo racconta lui stesso in un’intervista a Fanpage, dove ricorda quando il personale dell’ospedale dove era ricoverato gli dice che potrà vedere i figli e lui pensa subito a vergognarsi di fronte a quelli che reputa siano bambini. Quando invece i figli entrano nella stanza, uno di 20 e l’altro di 23 anni, non li riconosce. Piccioni non tornerà mai più come prima.

Doc-Nelle tue mani, Luca Argentero: dove, come, quando vedere la serie tv

Le puntate di Doc- Nelle tue mani sono caricate anche su RaiPlay

Quei dodici anni li ha ricostruiti  con fatica tramite foto, racconti della moglie e degli amici, ma il vuoto rimane e non ha spiegazione scientifica. L’ex primario ha comunque voluto ricominciare a studiare per tornare a lavorare in ospedale dedicandosi ai disabili e ai percorsi di recupero per chi è uscito da gravi incidenti. Oggi è in prima linea nei tragici momenti del Coronavirus. A tal proposito ha dichiarato: «Il mio lavoro adesso consiste nel liberare i reparti pieni di pazienti risultati positivi al Covid-19 ma che stanno un po’ meglio. Perché si guarisce dal Coronavirus, caspita se si guarisce. Li trasferiamo in altre strutture per fare posto a chi sta peggio e deve venire in Pronto Soccorso». La fiction si è dovuta fermare causa le restrizioni del Coronavirus ed è stata così sospesa. Agli episodi appena visti faranno seguito quelli che verranno girati quando la situazione in Italia tornerà alla normalità.

Luca Argentero e Cristina Marino: quando l’età non conta

Avatar

Written by Erika Barone

Michelle Hunziker, Aurora Ramazzotti Instagram: «Rimanere positivi per ricostruire»

Michelle Hunziker, Aurora Ramazzotti Instagram: «Rimanere positivi per ricostruire»

ewan mcgregor uomo ariete

L’uomo dell’ariete: per voi signore sfonderebbe una porta!