Coronavirus, i custodi del ‘per tutta la vita’ ci stanno abbandonando

Tanto era da mettere in conto che gli anziani ci avrebbero lasciati prima, in un modo o nell’altro. Ecco serviti, questi ed altri fumanti cliché legati alla quarantena. Buon appetito!

Se ne sta andando via per sempre l’ultima generazione che sa che ‘per tutta la vita’ significa davvero ‘per tutta la vita’. Una riflessione triste, con cui troviamo a fare i conti ora più che mai. La pandemia sta spazzando via la vita, isolandoci nel momento della morte. Le cose che sembra ci diano più fastidio pare siano non poter vedere il partner, non andare in palestra, e che non sia consentito neanche fare jogging o attività fisica all’aperto, pensa. L’aperitivo poi?! Solo un ricordo. Ma c’è da star tranquilli, che se sei giovane e in buona salute, te la cavi con un’influenza. Tanto era da mettere in conto che gli anziani ci avrebbero lasciati prima, in un modo o nell’altro. Ecco serviti, questi ed altri fumanti cliché legati alla quarantena. Buon appetito!

Coronavirus, i custodi del 'per tutta la vita' stanno morendo tutti

Diciamo addio alla purezza del ‘per tutta la vita’

Questa quarantena ci porta via la nostra eredità, il patrimonio più prezioso. E lo fa così, d’improvviso. Senza nemmeno porgli dire addio, o figuriamoci, renderci conto che se ne sia andato. All’improvviso, senza troppi convenevoli. Col respiro affannato e gli occhi tristi di chi non può più riabbracciare chi ama. Perché non gli è concesso. Persino ai condannati a morte è concesso di esprimere l’ultimo desiderio. Ai terminali di Coronavirus invece no, ammesso che se ne rendano conto. Noi ce ne rendiamo conto a tratti. Un po’ sì quando piangiamo al bollettino pomeridiano della Protezione Civile, un po’ no quando andiamo a fare la spesa tre volte a settimana. Un po’ sì quando ci sentiamo italiani e cantiamo dal balcone, un po’ no quando portiamo i bambini a fare una passeggiata fuori. E la quarantena oscilla così, come un pendolo, cos’è etico? Cosa sono tre mesi da trascorrere in casa, al sicuro, in confronto a una vita intera? Loro sì che saprebbero raccontarcelo, proprio loro che muoiono di più. Gli anziani. Magari riuscirebbero anche a tranquillizzarci, raccontandoci del significato reale che possiede la frase ‘per tutta la vita’. Già perché questa quarantena per tutta la vita non è. Potrebbe esserlo invece un rapporto, una storia d’amore. In che modo? Io di sicuro non lo so, e i custodi di tale segreto se ne stanno andando tutti. Restate a casa, per cortesia.

Sergio Rossi morto per Coronavirus. la dipartita di un mito del Made in Italy

 

Avatar

Written by Erika Barone

Carbonara Day: ricetta per 4 persone, origini e storia di un mito

Luca Argentero Instagram: la moglie Cristina Marino lo fotografa in B/N

Luca Argentero Instagram: la moglie Cristina Marino lo fotografa in B/N