Coronavirus, Principe Carlo d’Inghilterra e Alberto di Monaco sono guariti

Delle parole sentite tramite cui sono stati ringraziati tutti coloro i quali in questi giorni sono in prima linea per affrontare l’emergenza Coronavirus

Un discorso toccante, quello del Principe Carlo erede al trono d’Inghilterra. Delle parole sentite con cui non ha dimenticato di ringraziare tutti coloro i quali in questi giorni sono in prima linea per affrontare l’emergenza Coronavirus. Non solo i medici del servizio sanitario nazionale, le inferimere e il personale ospedaliero ma anche i volontari che si stanno occupando di chi ha maggiori difficoltà. Il Principe Carlo, in questo periodo si trova in isolamento a Birkhall, nella sua residenza scozzese nei pressi di Balmoral. Un luogo da sempre affezionato ai Windsor. Il Principe si trova insieme alla moglie Camilla, che risulta, ad oggi, negativa al tampone.

La guarigione

«Avendo recentemente attraversato il processo di contrazione di questo virus, fortunatamente con sintomi relativamente lievi, mi trovo ora dall’altra parte della malattia, anche se ancora in una condizione di distanza sociale e generale isolamento», ha esordito Carlo, sottolineando come sia stata, e non cessa di essere, un’«esperienza strana, frustrante e spesso angosciante», per l’impossibilità di avere il conforto delle persone amate e degli amici. «In un momento senza precedenti e angoscioso in tutte le nostre vite, mia moglie ed io stiamo pensando soprattutto a coloro che hanno perso i propri cari in circostanze così difficili e anomale, e a quelli che devono sopportare la malattia, l’isolamento e la solitudine».

Anche il Principe Alberto di Monaco è guarito dall’inferno Coronavirus. «I medici che seguono SAS il principe Alberto II dal momento del suo contagio l’autorizzano da oggi a rompere la quarantena», annuncia il Palais di Monaco. Al Corriere, il principe Alberto II di Monaco, aveva raccontato il contagio, la paura, la malattia e adesso la progressiva ripresa dal Covid19. «Il principe è dichiarato guarito e in buona salute – continua la comunicazione ufficiale – Raggiungerà prossimamente la famiglia. E continuerà a osservare un periodo di confinamento».

Il contagio

Charles si era ammalato solo quindici giorni dopo aver incontrato il Principe Albert di Monaco, colpito anch’esso dal Coronavirus. CLICCA QUI PER SAPERE LE CONDIZIONI DEL PRINCIPE ALBERT. Albert di Monaco ha scoperto, infatti,  di essere risultato positivo poco dopo essersi visto faccia a faccia Con Carlo, Principe di Galles. Lo sfortunato incontro è avvenuto ad un evento WaterAid a Londra il 10 marzo. Pochi giorni dopo un membro dello staff di Buckingham Palace è risultato positivo al Coronavirus. Un portavoce della Clarence House ha dichiarato: «Il Principe di Galles è risultato positivo al Coronavirus. Ha mostrato sintomi lievi, ma per il resto rimane in buona salute e negli ultimi giorni ha lavorato come al solito da casa». 

Coronavirus, Versace dona 500.000 $: «Sono una barzelletta. Potete fare di meglio»

Avatar

Written by Erika Barone

Jason Momoa da giovane: le foto inedite dell’attore appena ventenne

Chiara Ferragni collezione Primavera/Estate 2020: glitter all over