Carol Alt si racconta: «Ho amato solo due uomini: Senna e Alexei Yashin»

La modella americana Carol Alt si racconta in un’intervista al Corriere della Sera. L’attrice parla dei suoi amori e del suo nuovo credo: il crudismo

Carol Alt si racconta durante un intervista al Corriere della Sera. Parla el suo amore con Ayrton Senna, del suo amore per l’Italia e del suo nuovo credo: il crudismo. Andiamo a scoprire tutti i dettagli.
Carol Alt

Chi è Carol Alt

Carol Alt  nasce nel 1960 da un’impiegata di una compagnia aerea e di un comandante dei vigili del fuoco. Nata a New York, a 18 anni viene scoperta mentre lavora come cameriera a Long Island da Giovanni Lunardi. Non passa molto tempo per vederla sulla copertina del numero dedicato allo swimwear di Sports Illustrated, quattro anni dopo su quella di Harper’s Bazaar. Negli anni ’80, conquista più di 500 copertine, diventando una delle modelle più celebri della sua generazione. Carol Alt viene scelta da molti altri registi fino a Woody Allen in To Rome with Love. Nel settembre 2013 approda in tv: conduce una trasmissione per Fox News, nella quale si occupa di alimentazione e salute.
Carol Alt

Carol e Ayrton Senna

Durante una lunga intervista al Corriere della Sera racconta i suoi due maori principali: quello con l’ex giocatore di hockey su ghiaccio Aleksej Jašin e l’amore segreto con Ayrton Senna. Parlando si Ayrton Senna racconta di averlo incontrato durante una sfilata di Salvatore Ferragamo. Lei indossava un cappotto corto rosso con i bottoni. Lui non guardava i fotografi, era fisso su di lei. La prima parola che Ayrton scambiò con Carol fu “Grazie”: infatti la modella, per non farlo sfigurare davanti ai flash, si tolse i tacchi, rimanendo scalza. Durante l’intervista si arriva rapidamente al momento della morte di Aytor Senna e Carol Alt confessa: «Ero in Florida e avevo la tv accesa. Avrei dovuto raggiungerlo in Italia la settimana dopo. Rimasi sotto choc: la mia mente era completamente bianca». La modella e attrice continua dicendo «Spesso e a volte avevo paura. Solo dopo la sua morte ho capito che avrei dovuto averne di più».
Carol Alt

>> Lina Wertmuller film, carriera e curiosità: la regista più ribelle del firmamento

Written by Ilaria Di Pasqua

Le Dolomiti e la cucina sostenibile di chef Chris Oberhammer

Lingerie per le feste di Natale: quali sono gli ultimi trend?