Tagliare i capelli con la macchinetta: tecnica precisa e semplice

Ecco qualche trucchetto per sistemarsi i capelli in modo autonomo e cercando di arginare i danni

Nonostante scorgiamo la famosa luce in fondo al tunnel, e andare dal nostro parrucchiere o barbiere di fiducia non dovrebbe più rappresentare un problema, un altro ostacolo si aggiunge alla trafila che abbiamo appena finito di scavalcare. Ossia il nostro artista dei capelli non può concederci un appuntamento prima di due settimane (almeno) causa troppe prenotazioni. Ecco qualche trucchetto per sistemarsi i capelli in modo autonomo e cercando di arginare i danni.

Il professionista Fabio Marchina, hairstyler di Marchina, ha rilasciato un’intervista a Vogue con qualche prezioso consiglio per sistemarsi i capelli da soli.

Utilizzare una buona macchinetta, capire la forma del nostro viso, apprendere un po’ di tecnica base

«Eseguire un taglio perfetto con la macchinetta da soli è molto complicato più che altro perché si va a lavorare con uno strumento elettrico nella parte posteriore della testa, dove non si ha una visuale completa, neanche con l’ausilio di specchi. Per i più coraggiosi che vogliono cimentarsi nel taglio fai da te è fondamentale il tipo di macchinetta, ci vorrebbe uno strumento professionale, difficilmente reperibile nella grande distribuzione. Innanzitutto bisogna considerare la forma cranica, dato che ogni persona ha la sua forma, il taglio deve essere adattato alla tipologia della testa. Consiglio di partire dalla parte della nuca. Al di sotto dell’osso occipitale e nelle parti laterali, al di sotto delle ossa parietali che determinano l’inizio della curvatura della testa. Dove suggerisco di utilizzare una macchinetta con uno spessore di 6mm.»

«Iniziare dall’attaccatura perimetrale quindi dalla parte più esterna dei capelli stando ben aderenti con la macchinetta e mano a mano che si sale, cercare di spostare la macchinetta verso l’esterno, non più aderente alla cute, in modo tale da iniziare a creare una piccola sfumatura che andrà continuata al di sopra delle ossa sopra indicate, cambiando il regolatore della macchinetta, passando dai 6 ai 9 mm. Al di sopra delle ossa occipitali è davvero complicato fare un taglio da soli con la macchinetta, io consiglio di aggiustarsi il taglio nelle parti laterali e nel perimetro basso della nuca. Le basette si possono tagliare con la macchinetta, usando uno spessore di 6 mm.»
Errori da evitare: «Non utilizzate uno spessore minore di 6 mm e quello di partire dall’alto verso il basso. Un professionista può eseguire qualsiasi tipo di taglio con la macchinetta, mentre ovviamente da soli la cosa è complicata.»

Kate Middleton capelli: è arrivato il momento delle beach waves

Avatar

Written by Erika Barone

Quanti soldi si guadagnano con Instagram: i 5 influencer più pagati al mondo

Quanti soldi si guadagnano con Instagram: i 5 influencer più pagati al mondo

Tendenze moda Estate 2020: i jogger oversize stanno bene con tutto

Tendenze moda Estate 2020: i jogger oversize stanno bene con tutto