Prodotti personalizzati di uso quotidiano, come si promuovono le aziende

I gadget personalizzati: prodotti che non sono certamente nuovi sul mercato ma che, ancora oggi, vanno ad aggiungere un valore enorme in termini di vantaggio competitivo alle aziende.

Nel vasto mondo del marketing che comprende tanti aspetti e strumenti di ogni genere declinati in ogni modo, ci sono approcci che vengono portati avanti da sempre, con successo, al punto che sono diventati una conditio sine qua non per le grandi aziende. E non si deve pensare necessariamente a strumenti della new economy, di matrice multimediale: tra quelli che offrono garanzia di risultato ce ne sono anche di datati, universali, sempre validi.
Un esempio? I gadget personalizzati: prodotti che non sono certamente nuovi sul mercato ma che, ancora oggi, vanno ad aggiungere un valore enorme in termini di vantaggio competitivo alle aziende e più in generale ai marchi che decidono di puntarvi.

Perché le aziende scelgono oggetti quotidiani e utili

L’importante è centrare il target di riferimento, come sempre nel marketing, e soprattutto azzeccare anche il prodotto, che deve essere un oggetto di reale utilità nella vita quotidiana. D’altra parte lo scopo finale di un gadget è proprio quello di promuovere un brand tramite l’utilizzo dell’oggetto.
Di esempi ce ne sono a decine, i tradizionali sono le magliette con un logo, penne o prodotti di cancelleria in generale, portachiavi, pennette usb ecc… La personalizzazione è un’ottima strategia aziendale perché rende i clienti più felici e, di conseguenza, abituali. La personalizzazione aumenta la qualità del servizio percepita, la soddisfazione del cliente; ecco perché i gadget personalizzati sono una scelta vincente in termini di marketing.

Come creare gadget personalizzati

Dove si possono trovare i gadget personalizzati? Oggi è possibile reperirli anche in rete, all’interno di portali appositi che, come nel caso di Maxilia.it, permettono di configurare in modo del tutto autonomo il proprio gadget. L’importante è tenere a mente quanto sopra detto in termini di originalità del gadget e, soprattutto, di utilità nella vita comune in modo che chi lo riceve sia interessato e ben disposto ad usarlo promuovendo il brand.
Diversi studi di settore hanno evidenziato come oltre l’80% dei consumatori affermi di maggiori probabilità di fare affari con un marchio che gli abbia regalato qualcosa, anche un tradizionale gadget. Ecco allora che questi prodotti, personalizzati e nati per fare branding, si rivelano essere tutt’oggi un buon investimento in ottica di marketing.
I prodotti promozionali sono la forma di pubblicità più efficace per tutte le generazioni. Fare un regalo utile consente di mantenere il proprio brand davanti al cliente più a lungo.

Written by Andrea Principe

Royal Ascot 2021 is Back: ecco i cappelli più stravaganti di questa edizione

La vita di Alessandra Appiano raccontata dal marito Nanni Delbecchi nel docufilm “Amica di salvataggio”