Perché parlare col tuo animale domestico fa bene al cuore e alla mente

Non ti interrompono mai mentre parli, né ti prendono in giro quando gli racconti che di recente hai iniziato a parlare di nuovo con il tuo ex

Se hai un animale domestico, sei a casa da solo, e non c’è nessuno in giro che faccia caso alle tue attività o che giudichi le tue abitudini, anche le più strane, ammetterai che i monologhi col tuo compagno peloso prenderanno il via. Ebbene, gli animali domestici sono eccellenti conversatori. Non ti interrompono mai mentre parli, né ti prendono in giro quando gli racconti che di recente hai iniziato a parlare di nuovo con il tuo ex. Quindi, se ti sei mai chiesto se sia un bene parlare con il tuo cane, la risposta è semplice: dipende dai discorsi che decidi di affrontare.

Parlare con gli animali è più utile che parlare con le persone

Parlare con il proprio animale domestico è un’abitudine incredibilmente comune, anche se potrebbe sembrare un po’ strano o forse anche inutile. Non riesce davvero a capire cosa stai dicendo, dopo tutto, quindi perché farlo? Perché parlare con qualcuno o qualcosa che non può rispondere? A quanto pare, parlare con qualcosa che non ti risponde è una parte completamente naturale dell’esperienza umana (come succedeva col tuo ex). Hal Herzog, un antrozoologo e professore di psicologia alla Western Carolina University, ha dichiarato al The Atlantic che è del tutto normale “attribuire un diverso tipo di pensiero e significato alle cose che compongono la nostra vita”. Spieghiamoci meglio. Gli umani hanno un naturale bisogno di antropomorfizzare le cose, ha spiegato Herzog, il che significa che si assegnano le caratteristiche umane a cose o creature non umane. Inoltre, secondo Vetstreet, il tuo animale domestico ama quando gli rivolgi la parola.

Lo studio della Northwestern University

È una situazione win-win totale. Ottieni i benefici psicologici della compagnia, sentendoti anche meno solo e nel frattempo il tuo animale domestico gode del tuo tono amichevole e colloquiale. Potrebbero non capire esattamente quello che stai dicendo, anche se ci sono alcuni cani che hanno dimostrato di conoscere più di 1.000 parole. Possono però interpretare la tua intonazione vocale. Anche se l’istinto di parlare con gli animali domestici è abbastanza naturale per tutti gli umani, a quanto pare ci sono persone che hanno sviluppato un maggior feeling nel dialogo con loro. Uno studio del 2008, condotto da ricercatori della Northwestern University, ha dimostrato che le persone con pochi amici tendono a intrattenere vere e proprie conversazioni pregne di emotività con il proprio animale da compagnia. Mentre le persone con più vita sociale tendono a limitare le loro conversazioni con gli animali domestici a frasi più semplici e concrete. In conclusione, indipendentemente dal tipo specifico di conversazione che stai avendo con il tuo cane, non c’è bisogno di sentirsi in imbarazzo a riguardo. In effetti, dovresti sentirti più in imbarazzo a sentire di nuovo il tuo ex.

Lusso, Milano tra le città più care del mondo: la classifica di Julius Baer

Avatar

Written by Erika Barone

I migliori programmi per convertire file video in audio

1 Picasso per 100 euro: la lotteria benefica che ti permette di vincere un quadro di Picasso

1 Picasso per 100 euro: la lotteria benefica che ti permette di vincere un quadro di Picasso