Milano Fashion Week 2020: Alberta Ferretti presenta la sua donna sofisticata ma anche un po’ guerriera

Alberta Ferretti presenta la sua collezione FW 2020/21, Bella Hadid è la protagonista

Lo show di Alberta Ferretti in via Mecenate a Milano si presenta molto semplice. Non c’è nessuna luce particolare o scenografia colorata a togliere lo sguardo dalla semplice passerella. La sfilata dura tredici minuti e si capisce subito l’intenzione della stilista: presentare una donna forte, sofisticata ma anche un po guerriera. 

Milano Fashion Week 2020: Gucci e il rito generativo di Alessandro Michele

Alberta Ferretti

Alberta Ferretti
Alberta FerrettiAlberta Ferretti

I primi capi presentati sono prevalentemente neri e grigi. I tagli sartoriali sono quasi maschili, come se indossassero una divisa: pantaloni a vita alta in pelle lucida morbidissima, stivali in pelle scamosciata alti al ginocchio, guanti ton sur ton e montoni con spalline imbottite. I tessuti dei lunghi capispalla destrutturati sono prevalentemente spigato o tartan sempre sui toni del grigio.

Alberta FerrettiAlberta FerrettiAlberta FerrettiAlberta Ferretti

Al centro della collezione fa capolino il colore, toni caldi come il viola, vinaccia, arancione e fuxia. Entrano in scena anche i primi abiti decisamente più femminili e romantici: abiti in chiffon a strati arricchiti di rouches e plissè. Gli stivali si tingono di toni più accesi, carta da zucchero, viola e rosso.

Alberta FerrettiAlberta FerrettiAlberta Ferretti

Mano a mano i capi si fanno sempre più eleganti e preziosi. I tessuti si impreziosiscono di inserti di lurex argento, di piccole borchie e strass. I tessuti semplici lasciano spazio al broccato e ad abiti trasparenti arricchiti con strass, lunghe frange e pizzi. Gli unici dettagli onnipresenti sono i gioielli, catene e accessori in metallo in oro o ottone. Una collezione di carattere: «Ho iniziato a lavorare a questa collezione pensando a una figura di donna lontana dalle definizioni prestabilite – ha detto la stilista a margine della sfilata – Ho sempre lavorato sulla consapevolezza femminile, ma questa volta mi sono spinta oltre per assegnare agli abiti il ruolo di ambasciatori di un daywear sofisticato e sostenibile».

Alberta FerrettiAlberta FerrettiAlberta FerrettiAlberta FerrettiAlberta Ferretti

È stata Bella Hadid, avvolta in un prezioso abito nero a chiudere la sfilata di Alberta Ferretti. La top model ha attirato l’attenzione di tutti i presenti con la sua innata eleganza e disinvoltura e si conferma una grande protagonista di questa Milano Fashion Week. In prima fila anche Chiara e Valentina Ferragni, Francesca Sofia Novello e Olivia Palermo.

Alberta FerrettiAlberta Ferretti

Avatar

Written by Sara Corsini

Brit Awards 2020 Billie Eilish: la nail art Burberry super lusso

Milano Fashion Week 2020: il front row è un via vai di star!