Keanu Reeves dona più della metà del ricavato di “Matrix” per la battaglia contro la leucemia

Keanu Reeves prima di essere un attore di successo, è un grande uomo. Di un umiltà disarmante e costantemente impegnato in opere di bene, anche nei piccoli gesti quotidiani.

Keanu Reeves donazione leucemia. Keanu Reeves, l’attore di successo mondiale, si è sempre contraddistinto per la sua generosità e per gli atteggiamenti che tutto fanno pensare fuorché ad un divo del cinema. L’attore si è sempre confermato nel tempo una star ammiratissima dai fan, che ne hanno sempre apprezzato i gesti d’altruismo. Basti pensare a quando l’attore, sul set di “John Wick: Chapter 4″ donò dei Rolex Submariner al gruppo di stunt-man, per ringraziarli del lavoro svolto. Con tanto di incisioni personalizzate su ogni cassa col nome di ogni collega e la scritta: «The John Wick Five [Nome] Thank You. Keanu. JW4 2021».

Inoltre è andato virale il video in cui l’attore, sempre sullo stesso set, si accinge ad aiuta a caricare l’attrezzatura per le riprese. Insomma, tutto si può dire di Keanu tranne che si tiri indietro quando si tratta di aiutare. La sua bontà d’animo non si limita a fare regali ai propri colleghi per ringraziarli del lavoro fatto insieme, ma va ben oltre. L’attore appoggia cause importanti ed ha infatti deciso di fare una donazione del 70% dei soldi incassati con il film “Matrix” alla ricerca contro la leucemia.

La donazione per finanziare la ricerca contro la leucemia

E’ uscito l’1 Gennaio 2022 nei cinema italiani “Matrix Ressurections”, il quarto capitolo della famosissima saga che vede ancora una volta Keanu Reeves nei panni di Neo. Ed è proprio da questa pellicola che l’attore ha deciso di donare gran parte del ricavato ottenuto alla ricerca contro la leucemia. La cifra offerta dal divo supererebbe i 31 milioni di dollari, in euro 22 milioni, che corrisponderebbe quindi al 70% dell’assegno ottenuto. L’impegno a favore di queste battaglie è stato fatto presente anche durante la pandemia, quando Keanu ha messo all’asta un appuntamento in streaming per aiutare la “Camp Rainbow Gold,” un’associazione che assiste i piccoli malati di cancro.

KeanuReeves donazione leucemia

Dunque Keanu Reeves fa una donazione per la lotta contro la leucemia. Dietro ad una scelta così importante  c’è sicuramente una ragione personale. Nel 1991infatti a Kim Reeves, sorella di Keanu, viene diagnosticata la grave malattia del sangue. Legato da un affetto profondissimo, iniziò così la battaglia contrò la leucemia che la colpì la sorella. Keanu non la lasciò mai da sola Kim sostenendola emotivamente e finanziariamente. Nel 2009 l’attore ha rivelato di avere una sua fondazione privata che aiuta gli ospedali pediatrici e la ricerca sul cancro. “Ho una fondazione privata che funziona da cinque o sei anni e aiuta un paio di ospedali per bambini e la ricerca sul cancro” ha dichiarato Keanu in un’intervista, “Non mi piace associare il mio nome alla fondazione, lascio semplicemente che faccia quello che fa”.

I dolori e la conseguente generosità di Keanu Reeves

Keanu Reeves è un uomo a cui la vita ha tolto tanto. Il successo avuto forse mai colmerà gli abbandoni subiti ed i vuoti lasciati da persone carissime durante il corso degli anni. Bisogna ricordare che prima di essere attore Reeves è un uomo, con alle spalle un duro passato. I dolori per Keanu iniziano ben presto, infatti risale a quando aveva soli 3 anni labbandono da parte del padre. Il periodo scolastico è caratterizzato da momenti bui per il ragazzo che, dopo svariati problemi e bocciature si viene a scoprire essere dislessico. E’ poi il 1999 quando perde la figlia Ava, nata dalla relazione con l’attrice Jennifer Syme. La bambina purtroppo nasce morta ma non basta, qualche anno dopo un altro pesante trauma; muore anche l’ex compagna Jennifer, in un incidente stradale.

Keanu reeves e la donazione per la leucemia

L’attore sembra collezionare lutti e dolori, come la perdita del migliore amico e la scoperta della brutta malattia della sorella. «Il lutto e la sofferenza sono cose che non se ne vanno mai, restano con te» ha dichiarato in un’intervista sul Guardian. Ma le disgrazie non sono riuscite ad abbattere quest’uomo che ha continuato a testa alta lungo il proprio cammino, cercando di dare aiuto a chi ne ha bisogno. La sofferenza ha portato Keanu ad operare in dovere del bene, come se volesse restituire al mondo ciò di cui è stato privato. E’ stato lui stesso a pronunciare una frase ormai celebre che descrive esattamente quest’uomo dal cuore enorme: “Ogni lotta nella tua vita ti ha plasmato in quello che sei oggi. Sii grato per i momenti difficili, possono solo renderti più forte.”

Keanu Reeves è l’attore che si contraddistingue per la sua umiltà e disponibilità verso gli altri. Basti pensare a quando sulla metro si alzò per lasciare il posto ad una signora o quando dopo che l’aereo sul quale viaggiava dovette effettuare un atterraggio di emergenza, affittò un intero autobus per tutti coloro che si trovavano insieme a lui, anziché proseguire con un mezzo di trasporto privato. Insomma, un grande attore ma sopratutto un grande uomo.

Written by chiaraprossimo

Isole tropicali private affittabili ad un prezzo super accessibile: per una vacanza esclusiva

And Just Like That 2: le trattative per la seconda stagione sono in pausa per le accuse a Mr. Big