Kate Middleton fu regina assoluta delle notti londinesi: quando nel 2007 William le chiese una pausa

Una pausa dalla fidanzata. Così William nel 2007 si allontanò da Kate. E lei, si affidò completamente a mamma Carole: «Fagli vedere cosa si perde»

«Fagli vedere cosa si perde». Un consiglio, un augurio, un presentimento. Ogni donna, almeno una volta nella sua vita, ha sentito pronunciare dalla bocca della propria amica del cuore o dalla propria madre; queste importanti parole. Un allontanamento improvviso, la voglia di non impegnarsi totalmente e seriamente con una donna fin da subito. Gli uomini, si sa, non amano particolarmente le relazioni stabili. In prima istanza a causa del retaggio evolutivo insito in ognuno di loro. Il grande timore della maggior parte degli uomini è quello di “impegnarsi”. Nonostante questa espressione sembri molto chiara, in realtà ha diversi significati. Secondo il Dottor Juan David Nasio, celebre psicoanalista argentino residente a Parigi, tutte queste paure nascono da un’unica fonte: il timore di defraudare o “tradire” le loro madri. Al di là degli studi di psicologia, questo avvenimento è esattamente ciò che è accaduto alla oramai Duchessa di Cambridge, Kate Middleton.

Kate Middleton fu la regina delle notti londinesi: «Fagli vedere cosa si perde»

Ebbene sì, è tutto incredibilmente vero. Nel 2007 William chiese una pausa alla fidanzata Kate Middleton: avevano entrambi 25 anni, giovanissimi, e non se la sentiva di fare sul serio con lei. Kate si affidò completamente a mamma Carole: «Fagli vedere cosa si perde», il suo prezioso consiglio. E così fu. Si buttò “a spron battuto” nelle notti londinesi con abiti sempre più corti e super seducenti, sempre al fianco dell’ inseparabile sorella Pippa. Furono soprannominate «Wisteria sisters», ossia le sorelle glicine. L’amore tra l’erede al trono William e la compagna di università Kate è da far risalire al lontano 2002. Kate Middleton ci ha messo ben otto anni per conquistare definitivamente il suo principe. Ma non ha mai sbagliato comportamento. Nemmeno durante la famosa «pausa» dalla loro relazione. Ad accendere i riflettori su quel periodo è ora un nuovo documentario sulla Duchessa di Cambridge trasmesso dai media spagnoli. Il focus principale è proprio durante l’annata 2007, quando Kate diventò la regina indiscussa delle notti londinesi.

La determinazione di Kate

Kate Middleton e William sono andati a nozze il 29 marzo 2011. La loro relazione, però, ha origini molto antecedenti. William glielo comunicò per telefono, da Kensington Palace. Non se la sentiva più di fare sul serio con lei. Per tenersi occupata e figlia della determinazione Kate, laureata in Storia dell’Arte, partì per Dublino per raggiungere un’amica artista all’inaugurazione della sua nuova mostra presso la National Gallery of Ireland. Inoltre partecipò ad una gara in canoa di beneficenza con le amiche, remando lungo la Manica. Il principe, invece, dal canto suo; per festeggiare la fine del loro rapporto scelse la sua discoteca preferita, il Mahiki, nel centro di Londra. Salì sopra un tavolo e urlò a gran voce: “Sono libero”. 

Kate Middleton si mostrò mai divertita come prima

Kate Middleton si mostrò divertita e determinata come mai prima. Tra Aprile e Maggio non ci fu un evento al quale le due sorelle non parteciparono. Tutti i locali di Londra e dintorni erano protagonisti della bellezza devastante delle «Wisteria sisters». A questo punto, non passò molto tempo che William avesse dei ripensamenti. Il principe non voleva commettere l’errore di perderla nuovamente. Da questo momento in poi la voglia di riconquistarla si fece sempre più forte. Le aveva spezzato il cuore e lei non gli avrebbe permesso di rifarlo di nuovo. Voleva un ritorno sentito, serio, per giuste cause, ossia un fidanzamento vero e proprio. Nel giugno 2007 Kate partì per Ibiza con suo fratello James e alcuni suoi amici. Nonostante lo spirito libero e ribelle dell’isola spagnola, Kate passò la maggior parte del tempo al telefono con il suo William. Il resto è storia.

 

Avatar

Written by valentinabissoli

Kandinsky è online: la grande mostra del Guggenheim formato virtuale

“Apposta”, il brand lancia la camicia anti-covid. Una rivoluzione