Hermes Birkin: la borsa che fa sognare anche le star. Quanto costa la bag extra-lusso?

Una delle borse più desiderate dall’intero universo femminile: la bag Hermes Birkin. Un sogno ad occhi aperti per molte esperte fashioniste

Hermes Birkin e il sogno si riaccende. Una delle borse più desiderate ed amate dall’intero universo femminile di esperte fashioniste e non solo. Chi avrebbe mai potuto immaginare che uno degli oggetti più ambiti e desiderati degli ultimi decenni fosse nato in aria, nel 1984, durante un volo Parigi-Londra? Proprio così. L’attrice inglese Jane Birkin, seduta accanto a Jean-Louis Dumas, presidente di Hermès (1978-2006), si lamenta di non trovare una borsa completamente adatta alle sue esigenze di giovane madre. Creativo di enorme talento, nato e dotato di un intuito infallibile, disegna subito una borsa capiente, di forma rettangolare, versatile e spaziosa. Dotata altresì di un profilo levigato e di cuciture a punto sellaio. Nasce così la prestigiosa Hermes Birkin.

Hermes Birkin: una delle borse più amate dalle star. Quanto costa?

La Birkin di Hermès non è una borsa, è un’opera d’arte. Di lusso, ovviamente. Forse per qualcuno potrà risultare un’affermazione esagerata: questa iconica punta di diamante del fashion world  è un investimento migliore dell’oro o delle azioni. La Birkin rappresenta un vero e proprio status symbol. Ogni borsa Birkin che si rispetti viene confezionata a mano da zero da un artigiano, per una media di 48 ore di lavoro spese su un singolo pezzo. Pare che al mondo ve ne siano in circolazione soltanto duecentomila. Diversamente dagli accessori di tendenza che si svalutano stagione dopo stagione, ogni anno il valore della Birkin aumenta. Estremo lusso, sì, ma come riconoscerla? I manici sono concepiti per portarla a mano o ai polsi: sul fondo recano 7 o 8 punti discreti, segno riconoscitivo del prodotto autentico della maison, insieme al simbolo che indica l’anno di produzione e al numero identificativo dell’artigiano che l’ha realizzata impressi dietro la cinghia sinistra.

Una borsa status symbol

La Birkin firmata Hermes, inoltre, è dotata di un prezioso lucchetto appeso a una placca rettangolare (touret) e due raffinati ganci (pontet) dove inserire le cinghie. Dettagli distintivi sono il tiret, una sottile striscia di pelle annodata al manico che termina con la clochette (che protegge le chiavi del lucchetto) e la patta dal design tripartito con due triangoli in corrispondenza dei manici. Gli interni, a differenza di molte bag di lusso, sono interamente in pelle e perfettamente spaziosi, con due tasche (una con la zip e una aperta). Sulla base sono posizionati i caratteristici clou, piedini in metallo ideali per appoggiarla in modo stabile. In breve, la borsa perfetta che ogni donna vorrebbe possedere all’interno del proprio guardaroba. Il costo? Da capogiro!

Belen Rodriguez pubblica sui social la sua inestimabile Hermes Birkin. Il costo? Extra-lusso

Belen Rodriguez non bada a spese. Soprattutto per quanto riguarda accessori e outfit extra lusso. Ultimo dei suoi acquisti fashion proprio una Hermes Birkin 35 in pelle di coccodrillo, uno degli accessori più costosi del famoso brand di lusso francese: il suo prezzo, infatti, va dai  40mila e i 70mila euro. Un oggetto di straordinario valore, che Belen fotografa da sola accompagnando il post con una caption che rende perfettamente l’idea, qual è: «Azzzzzzzz». Belen non aggiunge altro. Uno sponsor, un regalo fatto da sola? I particolari non ci è dato saperli. Quello che si può intuire scorrendo le altre immagini presenti sul suo profilo, è che la Birkin è stata acquistata a Parigi dove la Rodriguez si trova in questi ultimi giorni. In un’immagine postata sul suo profilo Instagram, infatti, Belen appare in strada sotto al cartello di rue Saint-Honoré, una delle vie più celebri dello shopping della capitale francese: nella stessa strada si trova la boutique storica di Hermes, lì dal 1889.

 

 

Written by valentinabissoli

Icone di moda 2021: Daphne Bridgerton fa impennare la vendita di cerchietti e mantelle

Ville extra-lusso dei Vip: vere e proprie dimore da togliere il fiato. Un sogno ad occhi aperti