Canalis e Gregoraci sbaragliano Pitti Uomo 97: eleganza è sinonimo di Elisabetta

Oltre agli altisonanti nomi del fashion, in questi giorni a Firenze c’è un vero e proprio bagno di folla VIP

Dal 7 al 10 gennaio è approdato alla Fortezza da Basso Pitti Immagine Uomo 97. Per mostrare le tendenze dell’autunno inverno 2020 2021 arrivano oltre 1.200 marchi, di cui 540 esteri. Tante le novità, dalle sfilate di Jil Sander e K-Way, alla restrospettiva di Brioni e Sergio Tacchini. Oltre agli altisonanti nomi del fashion, in questi giorni a Firenze c’è un vero e proprio bagno di folla VIP (e non solo), come ad esempio le due Elisabetta.

Dalla Canalis alla Gregoraci, presenti come sempre anche numerosi personaggi televisivi. L’inviato di Striscia La Notizia Vittorio Brumotti e Costantino Vitagliano. Sandro Donato Grosso e Vera Spadini di Sky e Massimo Perla allo stand di Aeronautica Militare, dove sono comparsi anche l’attore e comico Franco Oppini e l’astrologa Ada Alberti. Niente da dire, rispetto alla prima giornata, l’afflusso VIP è notevolmente aumentato. Noi ci concentreremo sulle belle del Pitti Immagine Uomo 97, le due Elisabetta, la Canalis e la Gregoraci, diversissime ed iper glam, ambedue portatrici sane di stile.

Elisabetta Canalis

In prima linea, presso lo stand Pollini, la Canalis, bella, bellissima e soprattutto sempre giovane. Un mini dress nero e dall’aria leggera, con balze sovrapposte e dalla linea semplice, A completare il look un paio di stivali, larghi sul polpaccio, candidi come la neve e col tacco spesso. Per coprire il tutto un cappotto lungo Teddy-style, grigio, con una cintura bianca in vita. Elisabetta si sente soddisfatta della sua nuova vita in un altro continente (vive in California, ndr) e in un intervista per Elle conferma la sicurezza in sé stessa ormai raggiunta. «Indossate solo ciò che vi fa stare bene e vi fa sentire a vostro agio. A volte vedo alcune mie colleghe sui red carpet che, pur di sponsorizzare un brand, indossano abiti che non le rappresentano. Per cui meglio un look meno appariscente ma che magari sta meglio come linea, come colori e in cui sentirsi se stesse, piuttosto che puntare su un abito di tendenza che però spesso lascia il tempo che trova, dopo una stagione non va più e magari tra 10 anni guardi le tue foto e ti chiedi perché mai ti vestivi in quel modo assurdo: è bruttissimo non riconoscersi». 

Elisabetta Gregoraci

La showgirl questa volta ha dimenticato a casa gli outfit e gli accessori con cui siamo da sempre abituati a vederla. Niente lustrini, mini abiti e décolleté per la Gregoraci a Pitti Immagine Uomo 97. È stata ampiamente fotografata allo spazio di U.S. Polo Assn. Europe, in questa versione praticamente inedita. Elisabetta ha optato per qualcosa di casual firmato dal brand, ha infatti indossato dei jeans skinny a vita bassa, che non hanno fatto altro che mettere in risalto la sua esile ma atletica figura. Sovrastavano i jeans una camicetta bianca, da segretaria, e un cardigan rosso con dei dettagli blu e bianchi portato interamente sbottonato. A rifinire il tutto, degli stivaletti neri, senza tacco e scamosciati, la sua semplicità è stata ulteriormente posta in risalto ed incorniciata dai capelli, lasciati cadere sulle spalle sciolti in morbide ciocche ondulate. Nonostante fosse meno appariscente del solito, la Gregoraci ha dimostrato di saper essere comunque fashion, senza aver bisogno di indossare tacchi vertiginosi e profonde scollature. Passando alle cose importanti, grazie Elisabetta per averci fornito uno spunto interessante da cui attingere (se non da copiare interamente).

Pitti Immagine Uomo 97° edizione: calendario completo eventi e sfilate a Firenze

Avatar

Written by Erika Barone

Letizia di Spagna look 2020: sexy in Classic Blue Pantone

Meghan Markle e Harry il no allo status di reali: Carlo minaccia di tagliare i viveri alla coppia