Dai rulli ai cartoni animati: alla scoperta delle nuove slot

Tante cose sono cambiate nel corso dei decenni e non solo i rulli sono stati ormai da tempo pensionati per la loro versione digitale, ma anche le macchine stesse stanno diventando virtuali.

Chi è vissuto prima dell’era dei computer ha provato l’ebbrezza delle vecchie slot machine, con una leva pesante da tirare e un gruppo di rulli che girava vorticosamente fino a fermarsi con una combinazione di oggetti fortunati. La vincita era salutata da una musica elettronica e dall’emissione di gettoni fuori dalla bocchetta della macchina, che nei rari casi di raggiungimento del jackpot sarebbero finiti addirittura per traboccare fino al pavimento. Tante cose sono cambiate nel corso dei decenni e non solo i rulli sono stati ormai da tempo pensionati per la loro versione digitale, ma anche le macchine stesse stanno diventando virtuali. Alle slot del futuro, infatti, si gioca dal computer o dal proprio smartphone con app leggere e veloci. Un casinò online famoso in questi anni come 22Bet non è infatti altro che un sito o una app, che raccolgono al loro interno oltre mille di software di gioco.

Manterranno anche oggi il fascino dell’oggetto di antiquariato, ma le slot machine analogiche erano limitati nell’offerta di combinazioni e anche di immagini. Alcune avevano i frutti, altre i diamanti o le banconote: nessuna riusciva però a offrire l’ebbrezza delle versioni moderne. Il digitale ha portato infatti le aziende a sfruttare le tecniche grafiche dei cartoni animati e le loro colonne sonore per realizzare slot in forma di software che raccontano vere e proprie storie. Ce ne sono alcune, come il celebre Gonzo che vaga alla ricerca di un tesoro con un gruppo di amici altrettanto squinternati, che sono diventate famose come i personaggi di Nemo.

Una delle limitazioni più grosse delle slot tradizionali, anche quando hanno sostituito i rulli con software moderni, è di essere inserite in macchine che gli utenti devono raggiungere per poterle utilizzare. Che si tratti del bar sotto casa o delle sale di Montecarlo, si tratta comunque di un contrattempo che il nuovo formato dei casinò online ha brillantemente risolto. Le sale di oggi sono infatti come il menu di Netflix: centinaia o addirittura migliaia di software, elencati uno accanto all’altro, su cui basta fare un click per iniziare.

Chi è preoccupato di perdere denaro potrà stare tranquillo grazie alla modalità demo, offerta dalla maggior parte delle piattaforme online e che permette di provare un nuovo gioco senza scommettere denaro reale. Sempre in tema di soldi, non si può dimenticare la comodità di siti e app rispetto alle ingombranti macchine della tradizione: giocate e vincite avvengono infatti in moneta elettronica con trasferimenti immediati e decine di metodi di pagamento.

Written by Andrea Principe

Lifestyle, le tendenze che si sono imposte con la pandemia

Assicurazione viaggio: scopri come viaggiare senza preoccupazioni