Come ci si veste per Las Vegas

Connubio perfetto tra lusso e divertimento, i casinò tradizionali sono luoghi dall’indubbio fascino, dove sfarzo ed eleganza fanno da padroni. 

Connubio perfetto tra lusso e divertimento, i casinò tradizionali sono luoghi dall’indubbio fascino, dove sfarzo ed eleganza fanno da padroni.

In un’atmosfera del genere un look adeguato è d’obbligo. Ecco quindi che uomini e donne scelgono con cura l’abito per l’occasione: dal completo elegante in giacca e cravatta a raffinati vestiti impreziositi da lustrini e gioielli, rimandando molto alle scene di film famosi come quelle di Ocean’s Eleven.

Chiunque voglia frequentare un casinò famoso, dunque, farebbe bene a informarsi quale sia il dress code richiesto. Non sono rare le volte infatti in cui avventori ignari del corretto codice d’abbigliamento non siano stati ammessi alle lussuose sale delle più famose case da gioco.

Casinò che vai, regole che trovi

Il dress code tuttavia, non è unico e uguale per tutti: molti casinò ad esempio impongono un determinato abbigliamento a partire da un certo orario, altri tollerano capi d’abbigliamento che altrove invece non sono ammessi.

Qualche esempio? Nel Casinò di Montecarlo non sono ammesse scarpe sportive, mentre dalle 14:00 non è più consentito entrare se si indossano jeans strappati, anche se sono i più trendy. Dalle 19:00 infine, non si entra con t-shirt a maniche corte e/o felpe. Insomma, man mano che si avvicina la sera, l’atmosfera si fa sempre più elegante e raffinata.

Nel Casinò di Venezia invece mentre le donne possono concedersi anche un abbigliamento più informale, gli uomini vanno incontro a regole più restrittive: è sempre ammesso infatti uno stile casual ma non troppo: in estate è vietato l’accesso a chi indossa pantaloncini, canotte o scarpe aperte. Dopo le 20:30 invece, anche qui l’atmosfera tende ad adeguarsi a uno stile più formale e chi vuole accedere al privé dovrà indossare la giacca.

A Las Vegas la maggior parte dei casinò non impone un dress code severo, poiché si comprende che molti sono turisti e che, soprattutto di giorno, non avranno scelto il loro abbigliamento appositamente per l’occasione, anche se nemmeno qui è concesso un look da spiaggia. La sera invece, l’informalità lascia spazio all’eleganza, specialmente nei privé o nei night club ai piani alti.

Troppe regole? Un modo per evitarle c’è…

Se le regole stanno strette ma non si vuole rinunciare al divertimento, oggi è possibile dedicarsi al gioco d’azzardo approdando in rete. I migliori casinò online infatti permettono di giocare e divertirsi in tutta tranquillità senza limitazioni alla libertà nel modo di vestirsi e senza nemmeno uscire di casa. Basta avere una connessione internet, un pc o un dispositivo mobile e ci si potrà dedicare a questo tipo di intrattenimento comodamente dal divano, in tuta e pantofole.

Grazie a una digitalizzazione sempre più performante che mira a riprodurre fedelmente l’atmosfera dei veri casinò, ogni anno, specie nell’ultimo con lo scoppio della pandemia, si registrano sempre più utenti che approcciano a questo nuovo modo di giocare d’azzardo.

Via libera quindi a realtà aumentata, effetti sonori e persino live dealer, per rendere l’esperienza di gioco online il più possibile simile a quella all’interno di un casinò tradizionale.

Suggerimenti per un look a prova di casinò

L’esperienza dal vivo comunque conserva sempre il suo intramontabile fascino, complici anche i tanti film ambientati all’interno di celebri casinò. Quali sono quindi i capi d’abbigliamento più indicati per una serata attorno al tavolo verde?

Se infatti è vero che nel tempo le regole sono diventate un po’ più permissive, permettendo l’accesso non più solo agli esponenti di un’élite, è altrettanto vero che la regola di base resta quella del buon costume. Via libera quindi a giacca e camicia per gli uomini, mentre un tubino nero per le donne è sempre un ottimo passepartout, magari abbinato a una collana che dia un tocco di luce.

Da evitare invece camicie fiorate o dai toni troppo accesi, pantaloncini o minigonne audaci. Presentarsi infine con uno stile apparentemente trasandato, anche se volutamente ricercato e scelto nei minimi dettagli, non è mai una buona idea, anche se potrebbe essere una delle ultime tendenze di moda.

Insomma, sobrietà, eleganza e raffinatezza sono i tre capisaldi attorno a cui si deve costruire il proprio abbigliamento da casinò, ricordando sempre che un look ricercato non sempre è sinonimo di appariscenza, ma anzi, molto spesso è proprio la semplicità a sottolinearne la classe

Written by Andrea Principe

Supreme invade Milano: il blasonato brand di streetwear in Corso Garibaldi. Drop in arrivo

Il segreto per custodire una bellezza senza tempo? Rhea Cosmetics è la soluzione vegan-friendly a favore del “women-power”