Christo, artista visionario, è morto: le sue opere saranno realizzate lo stesso

Christo Vladimirov Javacheff, noto per le sue monumentali opere d’arte ambientale, è morto all’età di 84 anni

Christo Vladimirov Javacheff, noto per le sue monumentali opere d’arte ambientale, è morto all’età di 84 anni. Insieme alla sua, anch’essa defunta, compagna di vita Jeanne-Claude Denat de Guillebon erano conosciuti semplicemente come Christo e Jeanne-Claude. Loro hanno avvolto punti di riferimento iconici nel tessuto, come il Pont Neuf a Parigi nel 1985 e il Reichstag a Berlino nel 1995. La coppia di artisti ha montato anche migliaia di cancelli arancioni a Central Park, che ricorda i sacri cancelli a torii giapponesi, nel 2005.


Christo è deceduto domenica 31 maggio nella sua casa di New York, secondo una dichiarazione resa pubblica sull’account Twitter ufficiale dell’artista. Jeanne-Claude era venuta a mancare a seguito di un aneurisma cerebrale nel 2009.

Dopo la morte della moglie, Christo si è dedicato a completare i loro concept. Nel 2016, ha realizzato il loro lavoro “The Floating Piers” sul Lago d’Iseo in Italia, un progetto che avevano immaginato nel 1970. Per 16 giorni, sul lago sono comparsi percorsi dorati, sostenuti da 220.000 cubetti di polietilene. Come molte delle loro opere, è stato un successo popolare.

Circa 270.000 persone si sono presentate per camminare sull’acqua durante i primi cinque giorni.
Nel 2018, Christo ha presentato “The London Mastaba”, un’installazione galleggiante sul lago Serpentine a Londra, composta da oltre 7.000 barili di petrolio.

Il suo prossimo lavoro sarebbe dovuto apparire a Parigi, nel settembre del 2021, il tanto atteso involucro di uno dei monumenti di guerra più famosi al mondo: l’Arco di Trionfo. Nel maggio 2020, Christo disse alla CNN che non poteva credere che stesse realmente accadendo.

«Non ho mai creduto che avremmo ottenuto il permesso, ero sbalordito». La dichiarazione che ha annunciato la morte di Christo non ha messo fine al progetto di Parigi, che andrà avanti comunque.

«Christo e Jeanne-Claude hanno sempre chiarito che le loro opere in corso continuano dopo la loro morte. L’Arc de Triomphe, Wrapped (Progetto per Parigi) è ancora attivo e avrà luogo dal 18 settembre al 3 ottobre 2021.»

John Peter Sloan è morto: comico e insegnante d’inglese più famoso in Italia

Avatar

Written by Erika Barone

Francesca Ferragni Instagram: la sorella di Chiara sta diventando una star

Sandali sabot 2020: i modelli più belli da indossare durante l’estate