Chiara Ferragni e la piccola Vittoria: “Abbiamo tutto, doneremo lettini e passeggini alle mamme più bisognose”

Iniziativa solidale e al fianco dei più bisognosi. Dopo aver ricevuto l’Ambrogino d’oro per varie iniziative benefiche Chiara Ferragni e Fedez lanciano un appello su Instagram

Chiara Ferragni sempre al fianco dei più bisognosi. Dopo aver ricevuto l’Ambrogino d’oro lo scorso anno insieme al marito Fedez, per varie iniziative benefiche, la bella Chiara; ancora una volta, lancia un importante appello sul proprio profilo Instagram: “Abbiamo tutto, doneremo lettini e passeggini alle mamme più bisognose”. La nuova neo mamma, dopo la nascita della piccola Vittoria avvenuta qualche giorno fa, intende regalare alle mamme più bisognose e in difficoltà i doni ricevuti per la nascita della piccola Vittoria.

Chiara Ferragni icona di vita. Dona i regali ricevuti per la nascita della piccola Vittoria alle mamme più bisognose

Un’iniziativa importante e che si propone, ancora una volta, al fianco delle persone bisognose e in difficoltà. Un periodo controverso e particolare, senza dubbio difficile, segnato dalla pandemia da Covid-19. Sul proprio profilo Instagram Chiara Ferragni ha dichiarato: “Visto che noi già abbiamo tantissimo di tutto, sia cose vecchie di Leo (il primogenito) sia cose di Vittoria che riceviamo sempre, vorremmo donare lettini, passeggini etc. a un’associazione su Milano per mamme bisognose. Sapete suggerirmi qualcosa?”. E poi ha precisato: “Appena trovo l’associazione naturalmente lo comunico anche qui in modo che chi, come me, ha da donare saprà dove farlo e chi ha bisogno in prima persona saprà a chi rivolgersi”.

“300 euro la tutina?” Polemica per la linea che ha lanciato per la figlia

La nascita della secondogenita di Chiara Ferragni e Fedez, Vittoria, anche questa volta non è passata inosservata da polemiche e critiche da parte del web. Questa volta protagoniste indiscusse la linea di  tutine che Chiara Ferragni ha lanciato per la figlia. Ad una settimana dal parto, infatti, l’imprenditrice digitale sta riscuotendo un grande successo commerciale con la vendita di due nuove linee di abbigliamento dedicate a mamma e figlia.

Una tutina in maglia di cashmere e lana venduta sul web a 295 euro. Un prezzo considerato da molti esagerato e “fuori portata” e che ha infiammato le polemiche: “Questa tutina sta quasi 300 euro….. Ho fatto tutto il corredino con questa cifra”, “Bellissima, la tutina però non si può comprare per noi comuni mortali”, “295 euro per una tutina che si userà per poco tempo? È una follia”, “300 euro è eccessivo, roba da pazzi”. L’intera collezione è composta da quattro tutine da neonata e una cuffietta in cotone con prezzi a partire da 44 euro (per il cappellino) fino a 295 euro. Cifre da capogiro. Sul web hanno provocato reazioni contrastanti,  commenti ironici e polemici. Lo stesso vale per il pigiama del brand Chiara Ferragni da lei indossato il giorno dopo il parto. Il completo rosa, venduto a 159 euro, in sole ventiquattro ore è andato sold-out. “Come sfruttare economicamente una nascita”, avevano commentato alcuni follower contro Chiara Ferragni.

Avatar

Written by valentinabissoli

Giorgio Armani

Armani e la campagna vaccinale: trasforma il suo teatro in un centro per i vaccini anti Covid

Case a un euro. A Sambuca di Sicilia un’iniziativa sorprendente. Ad acquistare anche un’attrice famosa