x

x

Vai al contenuto
Messaggio pubblicitario

Gigi Hadid criticata per aver paragonato l’invasione russa dell’Ucraina al conflitto israelo-palestinese

Gigi Hadid criticata su Instagram top aver fatto una storia dove paragonava l’invasione russa dell’Ucraina al conflitto israelo-palestinese.

Gigi Hadid

Gigi Hadid e le sue dichiarazioni sulla Guerra in Ucraina

La super modella Gigi Hadid, che è palestinese, annuncia  domenica scorsa che avrebbe donato i suoi guadagni della settimana della moda di Parigi ai soccorsi ucraini. Scrive sui social infatti: «Mi impegno a donare i miei guadagni degli show dell’autunno 2022 per aiutare coloro che soffrono a causa della guerra in Ucraina, oltre a continuare a sostenere coloro che stanno vivendo lo stesso in Palestina». La modella aggiunge: «I nostri occhi e il nostro cuore devono essere aperti a tutte le ingiustizie umane. Possano tutti vederci fratelli e sorelle, al di là della politica, al di là della razza, al di là della religione. Alla fine [sic] della giornata, vite innocenti pagano per leader non bellicosi. GIU’ LE MANI ALL’UCRAINA. LE MANI FUORI DALLA PALESTINA. LA PACE. LA PACE. LA PACE».

Gigi Hadid

Dopo la dichiarazione della neo mamma i mondo dei leoni da tastiera si è mosso e diverse sono state le criticate fatte a Gigi Hadid. Il capo d’accusa è stato quindi il fatto che lei avesse paragonato e confrontato le tragedie all’estero. «Quando Israele viene dipinto come oppressivo, gli ebrei di tutto il mondo ne pagano il prezzo. I numeri non mentono: i messaggi anti-israeliani portano direttamente ad attacchi antisemiti a livello globale», ha twittato Hasbara Fellowships Canada, che sostiene i sostenitori pro-Israele nei campus universitari, in risposta al messaggio di Hadid.

Gigi Hadid

Vogue banna la top model per le sue dichiarazioni

«Sono contrario a tutte le sofferenze MA i falsi equivalenti NON aiutano», scrive l’attrice inglese Tracy-Ann Oberman su Twitter. Anche Instagram e Twitter di Vogue sono stati inondati di messaggi di disapprovazione dopo che la rivista ha ripubblicato il messaggio di Hadid sul suo account Instagram domenica. «Non posso credere che @voguemagazine stia supportando questa narrativa falsa e pericolosa..”sperimentare lo stesso in Palestina” @voguemagazine ben fatto che alimenta le fiamme dell’antisemitismo», commenta l’ex star di “Entourage” Emmanuelle Chriqui.

Gigi Hadid Vogue Ucraina

«È totalmente irresponsabile da parte tua @voguemagazine pubblicare una citazione che confronta le azioni russe in Ucraina con Israele. Come donna ebrea, sono sconvolta e spaventata. Fai le tue ricerche prima di pubblicare odio. Stai contribuendo all’antisemitismo», ha twittato un lettore. E ancora contro Gigi Hadid: «Quindi stai dicendo che Israele è come la Russia? Questo è assurdo e fuorviante. Così ridicolo che hai preso una posizione antisemita, @voguemagazine… Nessun collegamento qui», hanno scritto su Instagram.

>> Gigi Hadid devolve il ricavato delle recenti sfilate all’Ucraina

Argomenti