Brigitte Bardot e la rivelazione choc sul Covid: “Utile per un nuovo ordine”

L’iconica attrice dalla bellezza incontrastata e mozzafiato pensa che il Covid altro non sia che un modo per la natura di “regolamentare la popolazione”

Brigitte Bardot e la rivelazione choc sul Covid. L’iconica e bellissima attrice, ad oggi 86enne, pensa che il Covid non sia altro che un modo per la natura di “regolamentare la popolazione”. Dichiarazione che ha lasciato il mondo intero sbigottito. Secondo l’icona indiscussa di moda, bellezza e stile, qual è Brigitte Bardot (che non si lascia influenzare da alcuna ansia sociale per la pandemia) il virus ristabilirà un nuovo ordine globale. La nota attrice di fama internazionale ha affermato che, dal momento che la presenza degli esseri umani sulla terra è ormai totalmente fuori controllo, il Covid sarà utile per un nuovo ordine:  “Quando quei cinque miliardi di persone di troppo su questa Terra saranno scomparsi, la natura riprenderà i suoi diritti”.

 

This is a 1954 portrait of French actress Brigitte Bardot. (AP Photo)

Brigitte Bardot e la dichiarazione choc sul Covid: «Non mi proteggo. Non ne ho bisogno, non vedo nessuno. Non saranno le capre a contagiarmi»

Brigitte Bardot, è risaputo, sia stata un’icona incontrastata del cinema ai suoi massimi splendori. Nata a Parigi nel 1934 la bellissima pin up, musa e ispiratrice di poeti e cantanti, esempio di tante modelle che hanno intrapreso una carriera nel fashion system e calcato le passerelle delle Maison più prestigiose, “Bri Bri” (così come veniva chiamata da bambina), non ha mai nascosto il suo pensiero politico e sociale, decisamente a destra, e il suo attivismo animalista ed ecologista. Nonché fatalista sul Covid.

Brigitte Bardot intervistata dal settimanale Oggi esprime le sue idee sul Covid

Brigitte Bardot, modella e attrice, icona leggendaria degli anni ’60, è stata intervistata dal settimanale Oggi al quale ha espresso il suo punto di vista sulla pandemia in corso che ha colpito il mondo intero. Una voce sempre “fuori dal coro” rispetto anche alle tematiche contemporanee. Passava l’anno 2018 quando, riguardo allo scandalo delle molestie sessuali ad Hollywood, disse senza mezze misure che le attrici a riguardo “fanno le civette” con i rispettivi produttori per ottenere un ruolo e che successivamente scatenino polemiche senza senso logico quanto ipocrite .Anche riguardo la pandemia da Coronavirus le sue idee sono specifiche e molto chiare, nonostante siano innegabilmente controcorrente.

Le dichiarazioni dell’attrice icona leggendaria degli anni 60′

Di certo queste dichiarazioni portano la loro importanza ad altre dichiarazioni choc dell’attrice 86enne che l’hanno portata anche alla condanna per incitamento all’odio razziale. “Me ne frego, mi condannino di nuovo. Mi costerà? Non mi interessa”. Sul Covid: «Temo che il Covid e le altre epidemie che si stanno annunciando ristabiliranno dolorosamente un nuovo ordine. Quando quei cinque miliardi di persone di troppo su questa Terra saranno scomparsi, la natura riprenderà i suoi diritti. Mi chiede se questo virus è una buona cosa? Sì, è una specie di autoregolamentazione di una sovrappopolazione che noi non siamo in grado di controllare». L’attrice prosegue affermando in un’intervista rilasciata al settimanale Oggi: «Io sono per un governo autoritario, capace di mettere ordine nel casino in cui viviamo. Quando penso che il governo francese lascia al margine dei poveri cittadini che lavorano duro e che ottengono meno aiuti di tutti questi migranti che ci assalgono, mi fa orrore».

Avatar

Written by valentinabissoli

Le iconiche scarpe da ginnastica Converse: calzature intramontabili per tutti

Resort extra-lusso? Nell’Oceano Pacifico il paradiso terrestre luxury da lasciare senza fiato