Arredare il giardino con le luci 

Le serate estive stanno finalmente per tornare, e con esse, anche la voglia di viversi il proprio giardino anche in notturna. Un’illuminazione adeguata, moderna ed elegante, oltre ad arredare con gusto gli spazi esterni, vi darà la possibilità di godere appieno del vostro giardino. 

Un’illuminazione creata a regola d’arte può esaltare la naturale bellezza del giardino anche quando il sole tramonta, ma la cosa più importante, per un risultato veramente funzionale ed esteticamente piacevole, è seguire un criterio professionale che possa garantire comfort visivo e sicurezza, oltre a ricreare un’atmosfera rilassante e suggestiva.

Le piante, i fiori e gli alberi che si possono trovare in un giardino più o meno ampio meritano di essere sempre valorizzati, anche durante le serate più buie; per un effetto e un risultato ottimali e di sicuro impatto è però necessario ideare un progetto di illuminazione su misura che si adatti alle caratteristiche spaziali e alla vegetazione stessa. 

Se volete stupire amici e familiari l’illuminazione degli esterni può essere il modo giusto! Ricreare ambientazioni luminose spettacolari faranno risplendere e valorizzeranno sia gli spazi che l’abitazione stessa. Ingombranti lampioni sparsi nel prato senza un criterio specifico? No grazie. Un giardino pieno di personalità è infatti, in primis, nella massima cura dei dettagli, dei faretti da giardino posizionati in maniera strategica, ad esempio, possono veramente fare una grande differenza e trasformare radicalmente il modo in cui gestite e vivete gli spazi esterni.

Arredare il giardino con le luci, significa anche gestione ottimale dei consumi e attenzione all’ambiente, utilizzare dei fari con pannello solare può essere una soluzione super funzionale e allo stesso tempo eco-friendly. L’energia solare, è oggi infatti tra le energie rinnovabili predilette per costi contenuti e minimo impatto ambientale. 

Vediamo ora nel dettaglio 3 idee luce per esterni per creare un’atmosfera unica e avere un giardino che risplende davvero “di luce propria”. 

 

Illuminate piante e alberi dal basso verso l’alto 

Le piante che hanno un’altezza che varia dai 30 agli 80 cm vanno sempre illuminate dal basso verso l’alto per valorizzarle e allo stesso tempo creare il giusto effetto. Gli alberi, dal canto loro, rappresentano un valido modo per realizzare ambientazioni assolutamente suggestive. Per alberi ad alto fusto e con foglie piccole e strette, è consigliabile utilizzare un faretto orientabile da esterno inclinato e diretto sempre verso l’albero, mai verso il cielo, che possa ricreare un bellissimo gioco di chiaro-scuri. 

Nascondete le luci nella vegetazione

Un’illuminazione da esterni veramente affascinante è quella in cui le sorgenti luminose sono, in massima parte, mimetizzate nella vegetazione. Il motivo è molto semplice, nascondere così le luci farà in modo che l’osservatore concentri la sua attenzione sulle piante e non sulla fonte luminosa, facendo diventare le piatte vere protagoniste della scena. 

Illuminare sempre tutti percorsi pedonali 

L’illuminazione di qualsiasi ambiente esterno, compreso il giardino, deve in primis garantire la sicurezza, per questo motivo è importantissimo illuminare sempre i percorsi pedonali e quelli carrai, con lo scopo di guidare agevolmente le persone all’interno dell’abitazione. Faretti led solari sono l’ideale perché si caricano totalmente durante la giornata per poi riuscire a restare accesi tutta la notte senza problemi, mantenendo comunque costi contenuti.

Written by Redazione

Le unghie di tendenza per l’estate 2021 devono essere solo di un colore: lilla

Tiffany vende per la prima volta anelli di fidanzamento da uomo