Prostatite: cause, prevenzione e trattamenti

La prostatite è un’infezione della prostata che riunisce due diverse condizioni: prostatite acuta e prostatite cronica. Il trattamento varia a seconda che la prostatite sia acuta o cronica. 

Cause della prostatite

La prostatite acuta è causata da un danno batterico, mentre la prostatite cronica può essere batterica o non batterica, infiammatoria o non infiammatoria. Possono essere coinvolti diversi fattori: cibo, vie urinarie, sessuali, influenza dello stress, sport, in particolare ciclismo, ecc. 

La prostatite batterica cronica è la causa più comune di infezioni ricorrenti del tratto urinario negli uomini e dal 5 al 10% di tutte le prostatiti. La prostatite cronica non batterica è la prostatite più comune. 

Diagnosi di prostatite

La diagnosi di prostatite acuta si effettua con un esame clinico integrato da un esame citobatteriologico urinario (ECBU). Possono essere effettuati esami biologici e radiologici complementari. 

La diagnosi di prostatite cronica è soprattutto una diagnosi di esclusione: il medico cerca di scoprire se questi sintomi possono essere quelli di un’altra patologia. Una volta che si sono scartate altre potenziali patologie, vengono eseguiti una serie di esami clinici:

Una coltura del liquido prostatico dopo massaggio prostatico; 

un campione uretrale;

viene praticata una coltura dello sperma

– segue un’ecografia delle vie urinarie;

un’ecografia della prostata;

– un dosaggio del PSA negli uomini di età superiore ai 40 anni (a escludere il cancro alla prostata). 

Le persone interessate 

La prostatite è la causa di 2 milioni di visite all’anno in Italia, il 9% delle visite di urologia e l’1% delle visite ai medici generici. Tutti gli uomini possono essere colpiti da prostatite, compresi i giovani. 

Fattori di rischio 

Qualsiasi infezione del tratto urinario può causare prostatite acuta. 

I vari fattori di rischio per la prostatite cronica, tuttavia, sono il reflusso di urina nel tratto prostatico quando ci sono ostacoli al flusso di urina (restrizioni nel calibro dell’uretra, anomalie nell’orifizio della vescica, ecc.) e il più delle volte possono essere prevenuti attraverso una corretta integrazione alimentare e nutraceutica, come Prostamol 90 capsule molli. 

Anche un adenoma prostatico o un calcolo all’interno della prostata sono fattori di rischio per la prostatite cronica. 

I sintomi della prostatite acuta

I sintomi della prostatite acuta nella sua forma tipica comprendono febbre e segni urinari.  

Una sindrome infettiva.  La prostatite acuta provoca febbre (temperatura ≥ 38°C e spesso 40°C) associata a brividi, malessere, dolore muscolare, tutti fattori che possono suggerire una malattia simil-influenzale.

Sintomi urinari. La prostatite acuta può causare bruciore durante la minzione, pollachiuria (aumento nella frequenza ad urinare), urgenza urinaria (urgenza di urinare), disuria (difficoltà a urinare)

Dolore addominale inferiore. La prostatite acuta spesso provoca dolore al bacino, al perineo, all’uretra, al pene e talvolta anche al retto. La prostatite acuta può anche causare mal di schiena.

La prostata può essere dolorosa durante un esame rettale digitale.

I sintomi della prostatite cronica

Prostatite cronica, dolore pelvico.  La prostatite cronica provoca dolore più diffuso e ricorrente (durante gli attacchi) nell’addome inferiore. A volte è associato a disturbi della minzione e sessuali. Più della metà degli uomini con prostatite cronica ha disturbi dell’eiaculazione e più di un terzo ha disfunzione erettile (problema di erezione). 

Trattamenti di cura per la prostatite

La prostatite acuta è un’emergenza medica. Il trattamento della prostatite acuta consiste nella somministrazione di un trattamento antibiotico per 3-4 settimane. 

La prostatite cronica di origine batterica viene trattata con un ciclo di antibiotici. Il trattamento per la prostatite cronica non batterica è individualizzato a seconda dei fattori coinvolti. La prescrizione di antinfiammatori e analgesici allevia il dolore. In caso di infiammazione, gli alfabloccanti consentono un miglioramento della minzione. Le terapie antistress funzionano bene. 

Prostatite cronica, stile di vita e regole dietetiche 

Le regole dietetiche sono importanti in caso di prostatite cronica. Meglio evitare spezie, alcol e caffeina, irritanti per la prostata. 

Poiché la prostatite cronica spesso segue diversi episodi acuti di prostatite acuta mal trattata, è importante che la prostatite acuta sia ben gestita. 

Per prevenire gli attacchi di prostatite cronica, si raccomanda di evitare alcol, caffeina e spezie, alimenti che hanno un effetto irritante sulla prostata.

Written by claudiodibona

Come le concessioni governative hanno trasformato il gioco online

giornata mondiale dell'acqua

Giornata mondiale dell’acqua, il bene naturale in tutto il suo splendore