E’ morto William Hurt, uno degli attori più interessanti degli anni Ottanta

chiaraprossimo
14/03/2022

E' morto William Hurt, il divo vincitore di un premio Oscar nell'86. Una carriera ricca di successi e di donne. "Recitare significa dire la verità. Ed è un'avventura.". Proprio come è stata la sua vita.

E’ morto William Hurt, uno degli attori più interessanti degli anni Ottanta

E’ morto ieri, 13 marzo 2022, William Hurt. Sensibile e timido William Hurt è stato un vero sexy symbol degli anni 80. Sull’improvvisa morte, il figlio ha dichiarato che il padre se ne è andato “in pace, circondato dalla sua famiglia.”. Una vita ricca di successi sul lavoro ma anche ricca nel privato. L’attore infatti durante il corso della sua carriera ha anche avuto relazioni con donne bellissime e non si e mai fatto mancare nulla, ha vissuto a pieno. William Hurt è morto ieri, nella sua casa di Portland, in Oregon, a causa di un cancro metastatizzato ormai alle ossa. Ripercorriamo insieme vita privata e successi dell’attore.

morto l'attore William Hurt

William Hurt, premi e riconoscimenti

Con la morte del divo William Hurt è doveroso ricordarne i successi. Hurt è diventato in brevissimo tempo uno degli attori più interessanti degli anni Ottanta. Capace di porre la propria espressione pensosa, misteriosa, è riuscito a conquistare il mondo del cinema. La sua carriera infatti è costellata di successi. Basta guardare la lista dei riconoscimenti, delle nomination e dei premi vinti da William Hurt per farsi un’idea della grandezza di questo attore. In totale si possono stimare 5 premi vinti 8 nomination ricevute.

Morto William Hurt vita privata e carriera

Nel 1986 ha vinto un premio Oscar per il film Il bacio della donna ragno, nel quale interpretava un carcerato omosessuale. I premi non si sono fermati all’Oscar, ma hanno proseguito con un premio al Festival di Cannes, uno al Festival di Berlino, un altro David di Donatello ed infine un premio BAFTA. Ma non solo, l’attore ha ricevuto 3 nomination ai premi Oscar e 5 nomination ai premi Golden Globe. Ma oltre agli svariati premi, William Hurt grazie al suo appeal ha conquistato anche tantissime donne, con le quali ha avuto storie importanti anche se brusche e tormentate, per colpa del suo problema con la droga. Da queste donne ha avuto anche figli.

La tormentata vita privata

Se la carriera è stata rosa e fiori, la vita privata è stata per l’attore un po’ più tormentata. La prima della della sua vita è stata Mary Beth Hurt, poi susseguita da una lunga relazione con la sceneggiatrice Sandra Jennings mamma del suo primo figlio Devon. Infine il legame tormentato con un’altra collega sordomuta Marlee Matlin, al suo fianco in Figli di un dio minore. Con Marlee l’amore finì a causa delle violenze e delle dipendenze di lui dalle droghe.

Dal 1989 al 1993 è stato sposato con Heidi Henderson, da cui ha avuto altri due figli Samuel e Willie. Nel 1994 poi la nascita di un’altra figlia, Jeannie, dall’attrice Sandrine Bonnaire, conosciuta due anni prima sul set de La peste e con cui è stato per tre anni. Una vita insomma costellata di figure femminili e figli. William Hurt ci ha lasciati ed è giusto ricordarlo proprio come lui stesso si è descritto. L’attore l’anno prima di vincere l’Oscar, nell’85 ha raccontato: “Mi piace indossare diverse maschere, ma non fingo di essere qualcun altro.”  “Recitare significa dire la verità. Ed è un’avventura.”. Proprio come è stata la sua vita.