x

x

Vai al contenuto
Messaggio pubblicitario

50 Sfumature di nero, le riprese slittano

50 Sfumature di nero, le riprese slittano

Jamie Dornan impegnato sul set di Anthropoid

Sembra che tutto remi contro a 50 Sfumature di nero.

Nonostante il successo incredibile di 50 Sfumature di grigio (si parla di 500 milioni di dollari di incassi al botteghino mondiale), l’Universal sarebbe ancora in alto mare per la realizzazione del secondo capitolo della saga erotica di E.L. James.

Alla proiezione per i fan a New York tre settimane fa, tutto sembrava presagire che il film sarebbe potuto arrivare nelle sale già a San Valentino 2016 e che le riprese sarebbero iniziate intorno a giugno.

Ma da quel giorno sono cambiate un po’ di cose: primo, le voci sull’abbandono della regista Sam Taylor-Johnson, a causa delle continue discussioni sul set con l’autrice dei romanzi e poi del protagonista Jamie Dornan.

Mentre il secondo allarme pare essere rientrato, la pellicola ancora sembra non avere un regista e nemmeno uno sceneggiatore: E.L.James, infatti, vorrebbe essere lei stessa a scrivere scene e dialoghi, affinchè possano essere più fedeli possibili al suo romanzo.

Con ancora la sceneggiatura da scrivere è impensabile che le riprese possano iniziare tanto presto.

Jamie Dornan e Sam Taylor-Johnson sul set di 50 Sfumature di grigio

Adesso arriva l’ultimo tegola per le fan di Christian Grey e Anastasia Steele.

E’ stato appena annunciato che Jamie Dornan farà parte del thriller Anthropoid del regista britannico Sean Ellis sul tentato assassinio dell’ufficiale nazista Reinhard Heydrich, uno dei principali artefici della Shoah, durante la seconda guerra mondiale.

Tutto il cast, tra cui appunto l’attore nordirlandese e Cillian Murphy si troveranno a Praga a luglio 2015 per iniziare le riprese; Dornan, poi, ad aprile 2015 sarà impegnato sul set di The Siege of Jadotville.

Difficile trovare uno spazio per Fifty Shades Darker nella fitta agenda di Mr Cinquanta Sfumature.