Case di lusso. Villa Anni Trenta Art Deco: arte e design danzano insieme

Raffinatezza ed eleganza, queste le parole d’ordine delle case di lusso, in special modo di questa Villa Anni Trenta Art Deco

Da lontano è possibile intravedere lo skyline di Sydney, ma a qualche passo da lì, raggiungere la spiaggia è un soffio. Ci troviamo in riva al mare a Woollahra, piccolo centro che affaccia sulla baia di Double Bay, Sydney. E poi c’è lei, la raffinatezza tra le case di lusso: disposta su tre livelli, per un totale di 180 mq.

Case di lusso. Villa Anni Trenta Art Deco: arte e design danzano insieme

I proprietari sono una coppia di collezionisti che desideravano una dimora che si prestasse bene all’esposizione delle loro opere d’arte.

Case di lusso. Villa Anni Trenta Art Deco: arte e design danzano insieme

Case di lusso. Villa Anni Trenta Art Deco: arte e design danzano insieme

Il concorso è stato vinto a mani basse dal progetto di restauro conservativo dello studio Luigi Rosselli Architects. “Non era nostra intenzione demolire e ricostruire, perché avrebbe comportato un arretramento rispetto alla costa. Abbiamo optato, invece, per un’operazione di restyling dell’abitazione esistente”. Raffinatezza ed eleganza, queste le parole d’ordine delle case di lusso.

Case di lusso. Villa Anni Trenta Art Deco: arte e design danzano insieme

La ristrutturazione non tradisce le forme dell’edificio anni Trenta stile Art Deco. Lo Studio Rosselli ha inserito con vetrate curve, senza cornice, e sottili colonne d’acciaio. “Le finestre sono un filtro così leggero che sembra di vivere al centro del porto”, precisano gli architetti. È lampante il riferimento allo stile navale che ha permeato gli Trenta, concetto tenuto in piedi da balconi circolari, con balaustre in metallo e deck in doghe di legno. Deliziosa la piccola piscina en plein air con vista mare.

Un tocco importate quello del paesaggista William Dangar, ideatore di una corte verde interna, oasi di privacy e relax. Per quanto riguarda gli interni, la collaborazione di Alexandra Donohoe si è rivelata essenziale, ben sposata con lo stile Deco. La scala centrale e la selezione di arredi, vintage o di ispirazione retrò, sono forma massima di espressione degli anni ’30.

Case di lusso, Villa Art Deco Anni Trenta. Troviamo le sedute di Kai Kristiansen contornare il tavolo da pranzo, le poltrone Jensen di Rodolfo Dordoni (Minotti), poggiate in camera dal letto. Quadri e opere d’arte si tengono compagnia sulle pareti, ad eccezione della sala lettura, in cui una libreria a tutta altezza troneggia lo spazio. Libero spazio anche a una fornita cantina, in cui degustare vini pregiati, anch’essi da collezione.

Chi è la fidanzata di Gilles Rocca? Si chiama Miriam Galanti ed è bellissima

Written by Erika Barone

Chi è la fidanzata di Gilles Rocca Miriam Galanti? Età, carriera, amore

Chi è la fidanzata di Gilles Rocca? Si chiama Miriam Galanti ed è bellissima

Gessica Notaro, il suo ‘nuovo’ viso prende forma: “Finalmente la svolta della vita”