Mostra del Cinema, Roberto Benigni riceve il Leone d’Oro alla carriera e commuove Venezia

Roberto Benigni riceve il Leone d’Oro alla carriera e commuove l’Italia e non solo: ringraziamenti speciali per Nicoletta, la sua compagna di tutta la vita

Benigni Leone d’Oro alla carriera: il premio assegnato dalla Mostra del cinema di Venezia è stato consegnato a Roberto Benigni. Il direttore Alberto Barbera commenta: “Sin dai suoi esordi, avvenuti all’insegna di una ventata innovatrice e irrispettosa di regole e tradizioni, Roberto Benigni si è imposto nel panorama dello spettacolo italiano come una figura di riferimento, senza precedenti e senza eguali”. Amatissimo anche all’estero, ironico e pungente, Roberto Benigni vanta una carriera piena di collaborazioni straordinarie nel mondo del cinema, del teatro e della televisione. In questi primissimi giorni di settembre la sua premiazione commuove l’intero mondo della cultura. (Continua a leggere dopo la foto)

Benigni Leone d’Oro

ARTICOLO |Roberto Benigni età, altezza, peso, carriera, vita privata: tutto sul celebre attore e regista

Benigni Leone d’Oro alla carriera: a Venezia la premiazione che ha emozionato tutti

C’è qualcosa di speciale nelle parole di Roberto Benigni: il sentimento, come ha detto all’inizio del suo discorso di ringraziamento, ma non solo. Quel che ha commosso tutti, infatti, è la magia delle parole con cui Benigni ha dedicato il premio alla moglie, Nicoletta Braschi, la sua “attrice prediletta”.  Tantissimi anni di lavoro fianco a fianco e una carriera che (Benigni lo dice chiaramente) non sarebbe mi stata la stessa senza di lei. “Se qualcosa di bello e di buono ho fatto nella mia vita, è stato sempre attraversato dalla tua luce”. Un discorso ricco di amorevolezza e tenerezza è stato il suo modo per mostrare a Nicoletta la riconoscenza di tutta una vita.

Benigni: Leone d’Oro

Roberto Benigni, ringraziamenti carichi di sentimento per il Leone d’Oro ricevuto a Venezia

Come sempre giocoliere delle parole, Roberto Benigni, fa sorridere il pubblico dI Venezia. Ironizza sul fatto di ricevere il premio ancora troppo giovane, e ipotizza un secondo Leone d’Oro per quella che immagina come la seconda parte della sua carriera. Regala nuovi sorrisi il regista e attore in grado di emozionare già con la sua presenza, e usa parole toccanti, pienamente in accordo con la personalità che tutti conosciamo. I ringraziamenti di Roberto Benigni, infatti, sono stati carichi di sentimento, come lui stesso ha annunciato all’inizio del suo discorso. Un pensiero speciale è andato ad alcuni dei grandissimi nomi con i quali ha collaborato nell’arco della sua carriera: da Cerami, Bertolucci, Arbore, Troisi, Fellini, Woody Allen, per citarne solo alcuni. Giocosamente, Roberto, ha inoltre invitato il Presidente Mattarella a rimanere in carica ancora più a lungo, sottolineando tutta la stima e gratitudine nei suoi confronti.

Written by Emanuela Marino

Elizaveta Adamenko e Valentin Romanov

Elizaveta Adamenko, la “sposa bambina” di Valentin Romanov che vive nel lusso

Festival di Venezia, 78° edizione: chi ha già solcato il red carpet e gli arrivi più attesi