Ziggurat, la città-piramide di Dubai

Interamente eco-sostenibile, sarà in grado di ospitare un milione di persone in soli 2,3 chilometri quadrati
Evoca la forma e il nome delle costruzioni templari mesopotamiche il progetto architettonico della società Timelinks che verrà costruito a Dubai.

Si tratta di una rivoluzionaria città ospitata in un unico complesso a forma di piramide, interamente eco-sostenibile e autosufficiente in termini energetici e in cui gli abitanti si potranno spostare sia in orizzontale sia in verticale.

Il centro a zero emissioni grazie all’impiego dell’energia solare ed eolica sarà in grado di ospitare un milione di persone in uno spazio ridottissimo e in un contesto fatto di spazi verdi sia pubblici sia privati, utilizzabili anche per l’irrigazione.

La città-piramide, che occuperà 2,3 chilometri quadrati e sarà dotata di avanguardistici sistemi di sicurezza, verrà presentata al Cityscape Dubai, che si terrà al Dubai International Exhibition Centre dal 6 al 9 ottobre 2008.

Vuoi essere sempre informato su notizie di questo genere? Iscriviti alla LuxLetter

Avatar

Written by Redazione

Venice Golf Challenge Crosswater 2008, tra arte e sport

Jaeger-LeCoultre e Aston Martin: orologio da 007