Zegna a Milano Moda Uomo

L’uomo romantico e retrò della primavera estate 2010Prima sfilata del calendario di Milano Moda Uomo, Ermenegildo Zegna apre la kermesse milanese con una collezione primavera estate 2010 davvero bella.

L’uomo Zegna è elegante d’animo e indossa abiti raffinati senza prendersi troppo sul serio.
Le linee sono morbide e i capi sono indossati con disinvoltura.
Sugli abiti più formali approda l’effetto vissuto. Giacche, anche doppiopetto, che seguono la forma del corpo sono abbinate a pantaloni morbidi, mentre giacche brevi ed essenziali a pantaloni stretti in vita da una cintura in pendant.
Il cardigan, sostenuto da inserti di camoscio tagliati al vivo, diventa un vero capospalla da portare oversize.

I tessuti mixano lino, seta e lana e le tonalità sono stemperate e vanno dall’avorio al malva, dall’uva al sabbia passando per il salvia e il pietra.
Essenziali, ma imprescindibili anche gli accessori. Il cappello, realizzato in rafia cangiante ha un taglio classico e completa l’eleganza rilassata dell’Uomo Zegna, le cravatte sembrano sciarpe leggere, le scarpe sono morbide per un uomo sempre in partenza e le bags, ampie e comode, si portano a mano diventando supporto di giacche e spolverini in perfetta nuance cromatica.

La sartorialità trova spazio nei tagli e nei detagli, ma anche nella tecnologia di tessuti “Cool Effect” capaci di riflettere i raggi del sole e di adeguarsi al corpo sottolineandone i movimenti.
L’uomo Zegna per la prossima primavera estate rivela sé stesso con naturalezza e indossando abiti che gli assomigliano.

Written by Francesca

Fay, torna Berwick

Gioielli da uomo Emporio Armani